Iscriviti

Suzuki, secondo e terzo posto alla 8 Ore di Suzuka

Kevin Schwantz ritorna alle gare su Suzuki alla 8 Ore di Suzuka con una 3° posizione assieme al suo team. Mathew Sholtz ottiene un 2° e 3° posto nel Campionato Italiano Velocità, Desalle è 2° nel Mondiale Cross dopo un 1° e un 2° posto in Germania.

Moto
Pubblicato il 29 luglio 2013, alle ore 19:23

Mi piace
0
0
Suzuki, secondo e terzo posto alla 8 Ore di Suzuka
Pubblicità

Il weekend di gare del 27 e 28 luglio 2013 ha regalato grandi soddisfazioni a Suzuki, con un secondo e un terzo posto si è conclusa l’avventura di questa stagione alla 8 Ore di Suzuka, la gara di Endurance valevole per il Mondiale di categoria.

Ottimi risultati anche per la GSX-R600 Supersport preparata dal team di  “Ninetto”  Suriano, che con Mathew Scholtz ha conquistato due podi (un terzo e un secondo posto) nel Campionato Italiano Velocità a Imola.  Dalla Velocità al Cross, successo in gara 1 nel Mondiale MX1 di Clement Desalle, che in occasione della tredicesima tappa del campionato corsa a Lausitzring (Germania) ha portato la sua RM-Z del Team Rockstar Energy Suzuki anche al secondo posto in gara 2.

8 Ore di Suzuka: le GSX-R1000 Yoshimura e Kagayama sul podio, S.E.R.T. in testa al Mondiale EWC

Tra le gare di velocità più popolari e importanti del Giappone, la 36ma edizione della 8 Ore di Suzuka ha visto l’interesse dei tifosi catalizzato dal ritorno alle gare di Kevin Schwantz, Campione del Mondo 500 GP nel 1993 in sella alla Suzuki RGV. Il Pilota texano, oggi 49enne, è tornato alle gare in sella alla GSX-R1000 per alternarsi alla guida della moto schierata del Team di Yukio Kagayama con Noriyuki Haga e lo stesso pilota-team manager giapponese. Grande attesa anche per il Team Suzuki Yoshimura, con Takuya Tsuda, il collaudatore Suzuki MotoGP Nobuatsu Aoki e il talentuoso australiano Joshua Brookes, abitualmente impegnato nel British Superbike. La gara, vinta dall’equipaggio Musashi RT HARC PRO di Takumi Takahashi, Leon Haslam e il 20enne Mchael Van der Mark, si è conclusa con un secondo posto per Suzuki Yoshimura in scia ai vincitori (nonostante una caduta di Brookes e una penalità di 30” per Aoki) e il terzo posto per il team Suzuki Kagayama, capace di concludere ad appena un giro dalla vetta. Da segnalare anche il secondo giro veloce in gara ottenuto dal team Yoshimura in 2’09”.144, ad appena tre decimi dal best-lap fatto registrare dai vincitori. Risultato importante anche per il Team Suzuki S.E.R.T., Campione del Mondo Endurance in carica, quarto assoluto con Vincent Philippe, Anthony Delhalle e Julien Da Costa. La compagine ufficiale Suzuki, 13 titoli EWC all’attivo, grazie a questo risultato si porta in vetta al Campionato 2013.

La GSX-R600 nella Supersport del CIV: secondo e terzo posto Mathew Scholtz. Molto bene anche per Luca Vitali in Superstock 600

Nel doppio round di Imola, valevole come 7° e 8° appuntamento 2013 del Campionato Italiano Velocità, la wild Card Mathew Scholtz ottiene un terzo e un secondo posto in sella alla GSX-R600 schierata dal Team Suzuki Suriano by Falaschi. Un risultato importante anche in ottica Mondiale, perché oltre ad essere stato ottenuto in un campionato di alto livello, sottolinea l’affiatamento tra il giovane pilota sudafricano e la GSX-R600. Dopo aver dedicato i risultati allo sfortunato Andrea Antonelli, il Team Suzuki Suriano by Falaschi con i suoi piloti Mathew Scholtz e Alex Baldolini è ora pronto per il prossimo appuntamento del WSS di Silverstone, il prossimo 4 agosto. Oltre alla Supersport, grande soddisfazione anche per il quarto posto  ottenuto da Luca Vitali nella gara di domenica della categoria Stock 600, alle spalle del vincitore Morrentino e delle due wild card Nocco e Morbidelli.  Dopo il quinto posto di sabato, i 20 punti conquistati consolidano la quarta posizione in campionato  e la terza piazza di Suzuki nella classifica Costruttori. Sfortuna invece per Davide Fanelli del Celani Team, che nelle gare della Superbike è stato protagonista con la sua GSX-R1000 di una scivolata al sabato e di un incolpevole contatto al primo giro nella gara di domenica.

Suzuki vince nel Mondiale MX1

Al Mondiale Cross Suzuki protagonista di una vittoria e di un secondo posto nelle due manches  del Campionato MX1 corse a Lausitzring, in Germania. Clement Desalle e la RM-Z del Team Rockstar Energy Suzuki si sono aggiudicati il primo gradino del podio in gara 1 ed il secondo posto in gara 2, dietro al solo Antonio Cairoli. Due volte quinto il compagno Kevin Strijbos. A quattro appuntamenti dal termine della stagione 2013, Desalle occupa ora il  secondo posto in classifica generale.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!