Iscriviti

Lo swap: la moda che gira

Lo swap è la soluzione adatta a tutti i problemi del tuo armadio. Leggi cos'è e come funziona

Moda
Pubblicato il 14 novembre 2013, alle ore 11:48

Mi piace
0
0
Lo swap: la moda che gira
Pubblicità

Swap significa letteralmente scambiare ed è un termine che sentiamo pronunciare un po’ ovunque e cominciamo a leggerlo sempre più spesso anche nelle riviste di alta moda. Perchè?
Se anche tu, quando fai il cambio armadio, ti ritrovi con tanti capi praticamente nuovi ma che non indossi più, con talmente tante borse e cinture che l’anta non si chiude e con un numero così alto di scarpe che ti servono minimo due stanze vuote per metterle via tutte…la soluzione adatta a te è lo swap.
In pratica con un appuntamento swap, porti tutte le tue cose in un determinato posto, in cui tante donne (e anche uomini, perchè no) portano i loro capi e accessori che non utilizzano più e si può contrattare lo scambio.
Le mie ballerine in cambio di un paio di jeans, una sciarpa in “swap” con un bel libro (in alcuni casi si possono portare anche oggetti): ottimi affari tenendo il portafoglio ben chiuso, perchè basta e avanza tutto quello che non utilizziamo più nei nostri armadi per barattare in allegria.

Lo swap è ormai una tendenza che non riguarda più solo le grandi città: anche nei paesi più piccoli ci sono vari appuntamenti, praticamente ogni mese, in locali o negozi che mettono a disposizione per un giorno uno spazio in cui si può liberamente cambiare vestiti e oggetti. Così si riesce, finalmente, a dare una nuova vita a quei capi che proprio non vogliamo più.
Nato dal momento di crisi in cui ci troviamo e da una mentalità attenta all’ambiente e ad evitare gli sprechi, lo swap combatte diverse battaglie, cercando di preservare il risparmio e la moda. Un’occasione per fare buoni affari e fare nuove conoscenze: due piccioni con una fava, senza contare che si rinnova il proprio armadio.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!