Iscriviti

MWC 2017: Samsung è di scena con il GalaxyTab S3, ed il Galaxy Book

Alla giornata inaugurale del MWC 2017 di Barcellona, la coreana Samsung NON presenta il tanto atteso Galaxy S8, ma si rifà annunciando un ottimo tablet, il GalaxyTab S3, con vocazione intrattenitiva, ed un bel 2-in-1, il Galaxy Book, a uso professionale.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 febbraio 2017, alle ore 12:05

Mi piace
9
0
MWC 2017: Samsung è di scena con il GalaxyTab S3, ed il Galaxy Book
Pubblicità

No. Al WMC 2017 di Barcellona, la coreana Samsung NON ha presentato il nuovo Galaxy S8 (che potrebbe, comunque, far intravvedere), ma – non per questo – la conferenza stampa d’apertura, tenutasi il 26 Febbraio, può dirsi sprecata: la casa di Seoul, infatti, ha alzato il sipario su 2 interessanti terminali, il Samsung GalaxyTab S3, ed il Galaxy Book. Conosciamoli da vicino.

Come accennato, Samsung ha deciso di annunciare il Galaxy S8 tra un mese (29 Marzo), a New York, in un evento “Unpaked” che si terrà alle ore 17 italiane (le 11 locali). In ogni caso, l’azienda mobile più famosa al mondo (assieme ad Apple) non si è certo fatto mancare nulla, al WMC 2017, ove ha presentato sia il GalaxyTab S3, che il Galaxy Book.

GalaxyTab S3 e Galaxy Book: elementi comuni

Ambedue i device presentano display SuperAmoled capaci di sostenere contenuti in HDR10, e – grazie al pannello Wacom – l’uso della nuova S-Pen (magari nell’edizione speciale “STAEDTLER Noris”): quest’ultima, più sottile (0.7 mm di punta) e sensibile (4096 livelli di pressione), supporterà il disegno professionale (Advanced Drawing Tools), l’editing dei documenti (PDF Annotation), gli appunti a schermo spento (Screen Off Memo), e gli AirCommand (lancio di un menu circolare, con scorciatoie). Samsung Flow, invece, metterà in comunicazione – in modo sicuro, grazie all’autenticazione biometrica – i device Samsung, di modo che sia possibile iniziare l’attività su un terminale, e completarla su un altro, senza perdersi le notifiche più importanti, sempre sincronizzate tra i dispositivi che condividono il medesimo accesso (protetto).

GalaxyTab S3: tablet per l’intrattenimento

Il GalaxyTab S3 (come da attese) è un tablet che conserva il form factor del predecessore, contraddistinto dal sensore biometrico posto sotto il tasto Home frontale, accanto ai 2 soft touch laterali, ed adotta una scocca in metallo, con la back cover in vetro (237.3 x 169 x 6 mm, per 429 grammi nella versione solo Wi-Fi, e 434 grammi per quella con LTE opzionale). 

Il comparto logico ruota attorno a un processore a quattro core (due a 2,15 GHz e due a 1,6 GHz), lo Snapdragon 820, abbinato con una scheda grafica Adreno 530 e con 4 GB di RAM: lo storage, da 32 GB, ha l’espandibilità a 256 GB massimi grazie allo slot microSD. Il comparto multimediale prevede un display con aspect ratio 4:3, un 9,7 pollici QHD (2048 x 1536 pixel), ovviamente SuperAmoled: la fotocamera anteriore è da 5 megapixel, mentre quella posteriore, con Flash LED, arriva a 13 megapixel e gira video a 4K (30 fps).

I punti di forza di questo device, comunque dotato di Bluetooth 4.2, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, LTE Cat.6 (300 Mbps), USB Type C, e jack da 3.5 mm, sono l’autonomia e l’intrattenimento. Per quanto riguarda il primo fattore, la batteria da 6000 mAh dotata di Fast Charge, vanta 12 ore continuative di riproduzione video, mentre il godimento dei multimedia è assicurato dal supporto anche ai contenuti 4k HDR a 60 fps, al gaming (grazie alle API Vulkan, all’opzione “non disturbare”, ed al “game launcher”), all’audio di qualità (4 altoparlanti quadritonici realizzati dalla divisione AKG della controllata Harman). Anche la produttività è assicurata, vista la possibilità di usare la nuova S-Pen (presente nella confezione, ma non con un alloggiamento dedicato), o una tastiera esterna, agganciata magneticamente sul lato destro. Previsto in 2 colorazioni, il GalaxyTab S3 sarà animato da Android Nougat.

Galaxy Book: convertibile per la produttività

Passando al Galaxy Book, Samsung ha presentato un nuovo device 2in1 capace di fungere tanto da tablet (con le medesime fotocamere del GalaxyTab S3), che da notebook di lavoro (animato da Windows 10, con la suite Office preinstallata).

Nello specifico, sono state previste 2 varianti: una con display SuperAmoled da 12 pollici FullHD+ (2160×1440 pixel, a 216 PPI), che si porta in dote – nel suo chassis (291,3 x 199,8 x 7,4 mm, per 754 grammi) – due porte USB Type-C, un processore di 7° generazione Intel Core i5 a 3.1 GHz, e tagli mnemonici differenti (4 GB + 128 GB, e 8 GB di RAM + 256 GB sempre espandibili): la batteria, in questa versione maggiorata, arriva a 39.04 W (autonomia pari a 10 ore e mezza), ed è sempre possibile orientarsi tra una versione solo Wi-Fi, o una con anche il 4G (300 Mbps). I video, infine, sono riprodotti a 4K, ma a 60 fps.

Il modello più piccolo, invece, ha un display TFT da 10.6 pollici FHD (1920×1280 pixel, a 218 PPI), è meno potente a livello computazionale (Intel Core m3, con 4 GB di RAM, e storage espandibile da 64/128 GB), ha un’autonomia (solo) leggermente ridotta (10 ore), visto che la batteria scende a 30.4 W, ed è munito di un’unica porta USB Type-C: i video, in questo caso, pur essendo riprodotti sempre in 4K, scendono a 30 fps. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Il GalaxyTab, ora giunto alla terza edizione, è sempre una garanzia, quando si vuole un tablet di qualità: ora, poi, è anche aggiornato ad Android Nougat, ed è dotato di una S-Pen notevolmente migliorata. La tastiera contribuisce ad occasionali usi professional, anche se la sua vocazione è smodatamente intrattenitiva: ed a ragione. Il Galaxy Book 2-in-1 entra in competizione con i Surface Book, e lo fa con una dotazione tecnica molto valida, ben supportata sia nelle specifiche, che nelle ottimizzazioni software: purtroppo, il terminale in questione non costerà tanto di meno del più blasonato rivale Microsoft.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!