Iscriviti

Ecco il phablet LG V10 con mini display accessorio per notifiche varie

Si avvicina, sarà il 1° Ottobre a New York, il lancio del nuovo LG V10, il rivoluzionario phablet con un display...e mezzo per un più agevole accesso a notifiche ed applicazioni frequentemente usate

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 25 settembre 2015, alle ore 21:07

Mi piace
0
0
Ecco il phablet LG V10 con mini display accessorio per notifiche varie
Pubblicità

LG Electronics, meglio nota come LG, è un’altra grande realtà tecnologica impegnata, da tempo, nel produrre ottimi smartphone (e TV!). Sempre a proposito di smartphone, LG – in queste ultime ore – ha mostrato su YouTube il suo prossimo top di Gamma, l’LG V10, destinato ad essere presentato al pubblico il 1° di Ottobre 2015 a New York.

Il device in questione ricorda, nelle forme l’LG G4, e “cova” al suo interno (secondo le indiscrezioni trapelate dal TENAA) un processore Qualcomm Snapdragon 803 con 3 GB di RAM ed uno storage, espandibile tramite microSD, di 64 GB. A livello multimediale troviamo un display QHD, come il predecessore, ma portato alla diagonale di 5.7 (tipica, quindi, di un phablet).

Proprio nello schermo, in effetti, si annida la maggiore novità di questo interessante device: il display, infatti, a un certo punto si restringe e, correndo lungo il lato destro, risbocca – in alto – in una zona rettangolare, il cosiddetto “Ticker Display”. Quest’ultimo, contenente appunto un vero e proprio mini-display, è in grado di visualizzare le icone di ben 5 applicazioni, le notifiche, gli allarmi degli eventi e, ovviamente, del testo in sequenza orizzontale.

In vero, l’idea non è del tutto originale (Samsung ha riproposto la stessa medesima idea nel lato basso del Samsung Continuum brandizzato Verizon) ma è interessante perché la medesima area è stata utilizzata per ospitare anche ben 2 fotocamere frontali (con risoluzione, pare, a 5 megapixel) ed inoltre va rilevato come le stesse funzionalità “pro notifiche” siano state ottenute da LG senza dover ricorrere ad uno schermo curvo (come nei Galaxy Note Edge) che, notoriamente, è più difficile da realizzare e, pertanto, più costoso.

Tra le altre caratteristiche trapelate dall’ente di certificazione cinese TENAA, figurano – infine – anche la fotocamera posteriore che dovrebbe essere di 16 megapixel con doppio flash LED, il lettore di impronte digitali per la sicurezza degli accessi e dei pagamenti, e uno slot per la doppia SIM. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - L'idea di un'area dello schermo, separata, deputata al lancio rapido di applicazioni, funzionalità e contenuti è molto carina e contribuisce a soddisfare quell'esigenza di multi-window e di multi-tasking che i moderni smartphone faticano ad esaudire ed a esprimere con completezza. Sin'ora, la maggior parte delle soluzioni intraprese, prevedeva un display curvo da un lato o da ambo i lati ma questo rendeva lo smartphone un po' scomodo da tenere in mano col pericolo, sempre costante, che un tocco involontario attivasse qualcosa sul display curvo. Con la soluzione di LG V10, parrebbe che il problema non sussista. Vedremo, a questo punto, quali e quanti sbocchi applicativi avrà il ticker display!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!