Iscriviti
scrivi

Alcatel A5 LED, smartphone che annuncia le notifiche con LED interattivi

Dopo aver presentato il suo nuovo smartphone dotato di tastiera fisica, il BlackBerry KEYone, la cinese TCL prova a distinguersi dalla massa, al MWC 2017, con l'Alcatel A5 LED, uno smartphone che segnala le notifiche grazie ai LED interattivi sulla cover.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 28 febbraio 2017, alle ore 18:43

Mi piace
6
Preferiti
0
Alcatel A5 LED, smartphone che annuncia le notifiche con LED interattivi
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Al MWC 2017 di Barcellona, gli smartphone in corso di presentazione sono così tanti, che è ben difficile notare qualcosa capace di distinguersi. La cinese TCL Corporation, che distribuisce smartphone (anche) col marchio della francese Alcatel, dopo aver presentato il “suo” BlackBerry KEYone, ci ha ri-provato con l’Alcatel A5 LED, uno smartphone pensato appositamente per i giovani.

Dal punto di vista estetico, l’Alcatel A5 LED potrebbe sembrare un normale smartphone, senza particolari novità stilistiche. Tuttavia, sul retro del suo chassis (146 x 72.1 x 7.7 mm), la cover back presenta uno strato di LED interattivi, capaci di animarsi – grazie all’app “Light Show” – a seconda della tipologia di notifica giunta, in base all’app seguita, alla musica in riproduzione, o alla foto visualizzata.

In questo modo, una notifica di Facebook verrà segnalata con i LED che si colorano di blu, ed evidenziano il passaggio di una F bianca al centro, mentre una particolare hit in riproduzione, o un rumore ambientale percepito (es. una sirena), attiveranno un’altra sequenza di LED. 

A parte questo dettaglio, l’hardware dell’Alcatel A5 LED rappresenta un device di fascia media. Sul piano multimediale, entro cornici tutto sommato contenute (70.8% di rapporto screen-to-body), troviamo un LCD da 5.2 pollici, con risoluzione HD (720 x 1280 pixel), e discreta densità d’immagine (282 PPI), ben distribuita anche agli angoli, grazie alla tecnologia IPS. La fotocamera anteriore è da 5 megapixel, e garantisce buoni selfie: il risultato dell’autoscatto risulta luminoso in ogni circostanza, grazie al Flash LED, e può essere sempre soggetto a ritocchi, tramite l’editor “Face Beauty”.

La fotocamera posteriore, invece, arriva a 8 megapixel, ed è equipaggiata con Flash LED dual tone, e autofocus: le foto supportano il formato HDR e Panorama, mentre i video possono essere girati anche a 1080p (30fps): in alternativa, il tool “Face Show” può trasformare una rapida sequenza di foto in una mini-clip di facile condivisione via social. Dotata di antenna integrata, fa la sua comparsa anche una Radio a modulazione di frequenza.

Dal punto di vista computazionale, il processore è un octa core MediaTek, l’MT6753, cloccato a 1.5 GHz ed abbinato ad una GPU Mali-T720MP3: la RAM è da 2 GB, e lo storage, di soli 16 GB, può guadagnarne fino ad ulteriori 128, ricorrendo alla microSD.

Il set di connettività dell’Alcatel A5 LED prevede il Wi-Fi 802.11 b/g/n, (Wi-Fi Direct, hotspot), il Bluetooth 4.2 LE, ed il 4G/LTE, mentre le operazioni di geolocalizzazione sono affidate al GPS-A-GPS, e la trasmissione dati viaggia attraverso una microUSB 2.0. Quest’ultima funge anche da cavo di ricarica per la batteria, da 2800 mAh.

Il sistema operativo è Android Marshmallow 6.0, corredato della curiosa app “Color Catcher”: quest’ultima, sfruttando la postcamera come scanner cromatico, è capace di usare la tonalità prelevata da uno sfondo, da una parete, da un disegno o, persino, da un vestito, per personalizzare l’interfaccia del cellulare, a partire dalle icone sulla HomeScreen, per finire con il colore dei LED sulla back cover. 

Comoda a tenersi in mano, grazie agli angoli arrotondati, l’Alcatel A5 LED sarà disponibile nel mercato italiano a partire da Maggio, a 249 euro, con un bouquet che comprenderà due cover LED, una Metallic Silver, ed una Metallic Black.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Come dicevo in apertura, è ben difficile - in una fiera del genere - riuscire a farsi notare, e a strappare una menzione dai mass media di settore: TCL ha pensato di distinguere il suo Alcatel A5 LED con questa curiosa back cover luminosa, che solo apparentemente sembra una pura trovata estetica. In realtà, se ben ottimizzata e supportata anche in futuro, potrebbe rivelarsi un sistema di notifiche molto utile, da usare anche a display ("solo" HD) spento, risparmiando sull'energia consumata da quest'ultimo. Non mancano due buone fotocamere, e relative app per l'editing: gli unici veri nei di questo device sembrano essere lo storage, troppo esiguo, la mancanza di un sensore biometrico per la sicurezza, e l'ammontare della batteria che, però, potrebbe riservare sorprese, visto l'hardware poco esigente montato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!