Iscriviti

Costa Crociere e Barbieri per un’esperienza enogastronomica di lusso

Costa Crociere, in occasione del 2016, ha siglato una inaspettata collaborazione con il famoso chef pluristellato Bruno Barbieri per offrire ai propri clienti una nuova e suggestiva esperienza enogastronomica durante la cena di gala a bordo delle navi Costa.

Lusso
Pubblicato il 14 gennaio 2016, alle ore 23:21

Mi piace
2
0
Costa Crociere e Barbieri per un’esperienza enogastronomica di lusso
Pubblicità

Costa Crociere, da sempre simbolo di alta qualità nell’ambito della navigazione crocieristica, ha annunciato ormai da qualche settimana la recente decisione di collaborare con il famoso chef pluristellato Bruno Barbieri per quanto riguarda l’ormai consueto appuntamento della cena di gala inserita da sempre all’interno delle attrattive della compagnia. La scelta di associare il proprio nome ad una figura alquanto rinomata nell’ambito enogastronomico come quella di Barbieri nasce dall’intento innato della società di far percepire ai clienti lo spirito italiano di mangiare, elemento questo di fondamentale importanza che ha permesso a Costa Crociere di affermarsi negli anni come uno dei principali marchi leader del settore crocieristico.

La collaborazione con Barbieri permetterà agli ospiti delle varie navi Costa di ripercorrere a tavola un viaggio di gusti e sapori che prendono ispirazione dall’Italia e dalle sue principali tradizioni. Il menù ideato per l’occasione prevede un totale di dieci portate che spazieranno da pietanze a base di pesce, rigorosamente pescato in acque italiane, sino a ingredienti più ricercati che soddisferanno i palati più complicati oltre che accontentare i numerosi ospiti stranieri che sempre più spesso si affidano a Costa Crociere per scoprire l’Italia e il resto del mondo a bordo di una nave.

L’obiettivo finale di tale collaborazione rimane quello di proporre ai clienti un vero e proprio accesso a quel mondo tanto bramato ma al quale in pochi hanno possibilità di accedere come quello del lusso. D’altro canto, però, uno degli intenti di Costa Crociere è da sempre stato quello di offrire ai propri viaggiatori il meglio che il nostro paese potesse offrire. Non a caso l’alimentazione rimane uno degli aspetti di maggiore importanza su cui la compagnia concentra i propri sforzi. Il tutto avviene infatti nell’ottica di permettere ai propri clienti di conoscere il nostro paese anche mediante il cibo, elemento che va ben oltre il semplice bisogno di nutrizione.

La figura di Barbieri sembra soddisfare al meglio tale esigenza di trovare un maestro che guidi i clienti Costa nel non semplice viaggio all’interno della gastronomia italiana. Il fatto di assaporare i cibi e comprenderne le origini, oltre che le modalità di cottura, assicura al cliente una vera  e propria esperienza gustativa che lo introduce nel vero e proprio spirito enogastronomico italiano.

L’attenzione al dettaglio e alla qualità, oltre che la continua focalizzazione sulle esigenze del cliente, fanno di Costa Crociere un partner affidabile con il quale trascorrere le proprie vacanze. La rinomata attenzione all’aspetto del cibo, a dispetto di quanto visibile sui media odierni, sembra avere radici molto più profonde nel nostro territorio e conoscerne usi e costumi rappresenta uno dei migliori modi per preservare e diffondere nel mondo il concetto di Made in Italy.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Luca Repola - Ancora una volta Costa Crociere si dimostra al top nel proporre un'innovativa attenzione verso il cibo oltre che continuare nella propria missione di proporre uno stile italiano nel vivere la vita. La collaborazione con Barbieri porta il semplice concetto di cenare ad un livello elevato che regala al cliente una vera e propria esperienza di gusto che difficilmente verrà dimenticata. Il tutto, sommato agli alti standard qualitativi offerti dalla compagnia, delineano i presupposti per una vacanza indimenticabile per qualunque cliente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!