Iscriviti

"Vivere a pieno" nuovo libro per vivere sani e invecchiare bene

Filippo Ongaro, con il suo nuovo libro "Vivere a pieno" suggerisce come vivere sani ed invecchiare bene, ovvero meno, con consigli, esercizi e riflessioni.

Libri
Pubblicato il 30 giugno 2017, alle ore 16:28

Mi piace
18
1
"Vivere a pieno" nuovo libro per vivere sani e invecchiare bene
Pubblicità

Filippo Ongaro è il direttore dell’Istituto di medicina rigenerativa e anti-aging Ismerian ed è stato anche per molto tempo il medico degli astronauti all’Agenzia Spaziale Europea. Con il suo nuovo libro Vivere a pieno ci spiega i segreti per vivere sani e invecchiare di meno. I passi fondamentali per farlo sono svariati, in questo articolo ve ne svelerò alcuni.
E’ risaputo che il benessere, sia fisico che psicologico, dipende soprattutto dallo stile di vita che si conduce, ma anche dalle scelte e dalle decisioni che vengono prese.

L’intento del libro di Ongaro è orientare il lettore, con strumenti e riflessioni, verso le scelte giuste che possono portarlo a trovare il proprio benessere psico-fisico.
Uno dei primi consigli di Vivere a pieno è il trovare la motivazione, ovvero la forza per raggiungere i nostri personali obiettivi importanti. Ci sono quattro passi da compiere per trovare la motivazione giusta:

  1. avanzare di un passo alla volta, step dopo step;
  2. prendere abitudini e stabilire una sorta di rituale;
  3. trovarsi degli alleati, quindi non affrontare tutto da soli;
  4. sfruttare il collegamento con le abitudini esistenti.

Per fare tutto ciò, Ongaro consiglia di tenere a mente tre situazioni che ci sono già capitate, in cui abbiamo raggiunto egregiamente l’obiettivo preposto e fare il punto su come ci siamo riusciti, tutto ciò serve ad ispirarci e affrontare con esperienza pregressa i nuovi obiettivi.

Un altro consiglio per affrontare bene la vita è trovare la ragione che ci spinge ad alzarci ogni mattina, che i giapponesi chiamano ikigai. L’ikigai si basa su alcuni aspetti della vita, cioè su cosa amiamo, su cosa gli altri amano di noi, su ciò che sappiamo fare e su ciò che possiamo fare e dare per il mondo. Quando riusciamo a raggiungere equilibrio tra questi aspetti della vita riusciamo a raggiungere anche la soddisfazione e l’appagamento personale.

Molte persone vivono giorno dopo giorno in modo sempre uguale, senza dare spazio alla propria creatività e senza impegnarsi a raggiungere degli obiettivi. E se pure, queste persone, si prefissano un obiettivo lo abbandonano dopo aver fatto poca strada perchè magari è caduta al primo ostacolo o non trova la forza necessaria per affrontare le difficoltà.
Ongaro ci dice di provare e riprovare a superare gli ostacoli, impegnarci per tagliare il traguardo e vivere ogni giornata come se fosse una piccola vita perchè, in fondo, lo è.
Per raggiungere un obiettivo, bisogna dividerlo in tanti piccoli obiettivi da raggiungere ogni giorno. E’ questo il segreto delle persone che hanno successo nella propria vita.

Come buona regola generale che tutti dovrebbero assumere, Ongaro ci ricorda che un’alimentazione sana e naturale è alla base del benessere.
Bisogna evitare cibi e bevande industriali e raffinate e preferire i prodotti naturali e biologici. Fare il pieno di verdure ad ogni pasto, inoltre, ci permette di controllare la fame e sentirci sazi senza abbuffarci e, quindi, ci permette di controllare anche l’ingresso di calorie nel nostro organismo.
I carboidrati migliori sono quelli derivanti da frutta, verdura, cereali e prodotti non raffinati. Mentre per le proteine bisogna preferire quelle che si assumono consumando carni magre, pesce, legumi e uova, limitando il consumo di insaccati, formaggi e carbi grasse. Infine, per i grassi, meglio quelli monoinsaturi derivanti dall’olio d’oliva e omega 3 di cui sono ricchi i semi, la frutta a guscio e il pesce.
Per la cottura degli alimenti è sempre meglio preferire quelle che mantengono integri i nutrienti, evitando la frittura e il condimento eccessivo. Tenere bassa l’insulina, invece, ci aiuta a prevenire le malattie cardiache ed evitare l’accumulo di grassi. Da preferire gli alimenti super nutrienti ma non iper calorici.

In Vivere a pieno, Ongaro ci spiega che esiste una netta differenza tra il fare attività e allenarsi. Non essere sedentari significa prevenire tante malattie, ma allenarsi è tutta un’altra cosa, con regole specifiche che impegnano maggiormente le nostre energie ma che ci fanno anche raggiungere risultati migliori per il nostro fisico.
Per prima cosa, mantenere tonica la nostra massa muscolare ci permette di invecchiare meglio e più lentamente. Con il passare degli anni ci si lascia andare e i nostri muscoli si afflosciano e provocano tutta una serie di complicanze a livello metabolico e di forza muscolare.

Inoltre, tenendo allenata anche la nostra resistenza agli sforzi aiutiamo il nostro organismo a prevenire le malattie che colpiscono i polmoni, il cuore e le arterie.
Infine, molto importante, è mantenere alti i livelli di flessibilità, agilità e mobilità muscolare, in modo da vivere al meglio e a pieno la nostra vita.
Nel libro sono presenti, infatti, tutta una serie di esercizi e suggerimenti di sport specifici da praticare per tenere allenato il nostro corpo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Rita Serretiello - Tutti, più o meno, sappiamo che un'adeguata attività fisica, unita a una sana alimentazione, è già un'ottima base per una vita vissuta al meglio. La parte che invece trovo più interessante è quella sugli obiettivi da preporsi, di come dividerli in tanti piccole parti e su come affrontarli. La riflessione più bella è certamente quella su cosa amiamo, sui nostri punti di forza e su cosa possiamo fare per migliorare anche la vita degli altri perchè credo che il mondo sia fatto principalmente di esseri viventi: vegetazione, animali, ambienti e persone dovrebbero essere in equilibrio. La vita non è eterna e, per me, è inutile focalizzarci su cose cattive e negative.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!