Iscriviti

Letta gongola: bilancio flessibile per l’Italia

Da Strasburgo arriva l’ok a Letta per investimenti produttivi e rilancio della crescita: Italia fuori dalla procedura per deficit eccessivo. E’ soddisfatto e visibilmente ottimista Enrico Letta, che in un tweet scrive: “Ce l’abbiamo fatta! Commissione Ue annuncia ora ok a più flessibilità per prossimi bilanci per paesi come Italia con conti in ordine”.  Anche […]

Lavoro
Pubblicato il 5 luglio 2013, alle ore 11:19

Mi piace
0
Preferiti
0
Letta gongola: bilancio flessibile per l’Italia
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti
Da Strasburgo arriva l’ok a Letta per investimenti produttivi e rilancio della crescita: Italia fuori dalla procedura per deficit eccessivo.
E’ soddisfatto e visibilmente ottimista Enrico Letta, che in un tweet scrive: “Ce l’abbiamo fatta! Commissione Ue annuncia ora ok a più flessibilità per prossimi bilanci per paesi come Italia con conti in ordine”.

 Anche Barroso si esprime in termini positivi e parla di “risultato importante” per l’italia, che grazie all’uscita dalla procedura di deficit eccessivo, si assicura una maggior flessibilità di bilancio per gli investimenti produttivi del 2014. In una nota emessa da Palazzo Chigi si definisce l’importante concessione UE come “premio per la scommessa che questo Governo ha fatto fin dall’inizio sul rispetto degli obiettivi di finanza pubblica”.

Tutto bene quindi? Tutt’altro. In realtà i sacrifici che da anni vengono imposti dall’UE attraverso la sottoscrizione dei governi nazionali di paramentri economici che molti esponenti del mondo dell’economia giudicano irrazionali, hanno fiaccato notevolmente il tessuto produttivo dell’Italia e sembra molto improbabile che un risultato come quello sbandierato dal Presidente del Consiglio possa essere determinante per far uscire la nazione dalla crisi. E “scommettere” in questo modo, che vuol dire scommettere sulla vita e il fututo dei cittadini italiani, non si è mai rivelato un atteggiamento veramente utile e dalla parte del popolo, come la disastrosa esperienza del “credibile” governo Monti ha testimoniato. Monti che, ricordiamolo, ha definito Letta come suo successore ideale.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!