Iscriviti

Cancellieri: Le riforme stentano? Colpa delle lobby

Per il Guardasigilli sono "lobby e campanilismi" a frenare le riforme.

Lavoro
Pubblicato il 5 luglio 2013, alle ore 11:07

Mi piace
0
0
Cancellieri: Le riforme stentano? Colpa delle lobby
Pubblicità

Per il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri sono “lobby e campanilismi” a frenare le riforme.

“Le grandi lobby frenano le riforme”.

Annamaria Cancellieri, ministro della Giustizia, dal convegno di Confindustria individua quelli che secondo lei sono i responsabili per la lentezza delle riforme. Intervistata da Mentana, il Guardasigilli parla delle “grandi lobby che impediscono al paese di diventare normale”.

La cancellieri espone le difficoltà incontrate dal suo ministero, in particolare riguardo al rinnovamento della geografia giudiziaria e alla mediazione obbligatoria. Dichiara di combattere una battaglia quotidiana che però viene ostacolata dagli interessi corporativi delle lobby e da un sistema di campanilismi che scattano ogni volta tali interessi vengono toccati.

Incalzata poi sulla gaffe nei confronti degli avvocati napoletani, dei quali aveva dichiarato “li vado a trovare e me li levo dai piedi” in un inconsapevole fuorionda, la Cancellieri rilancia la polemica, evidenziando la responsabilità di condotta degli stessi avvocati, durante il cenvegno di sabato scorso: “E quello che hanno fatto loro interrompendo il procuratore generale? Loro sapevano benissimo che li avrei incontrati, ma hanno interrotto il procuratore generale e il presidente della corte d’appello mentre parlavano con una certa ‘gazzarra’ e quindi a quel punto mi sono allontanata proprio per consentire al convegno di andare avanti”.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!