Iscriviti
scrivi

ASL Matera cerca medici, ma nessuno si candida da un anno

L'ASM di Matera è alla ricerca di quattordici dottori, pagati circa tremila euro al mese, ma nessuno si presenta per quelle candidature da più di un anno.

Lavoro
Pubblicato il 16 marzo 2017, alle ore 15:10

Mi piace
15
Preferiti
0
ASL Matera cerca medici, ma nessuno si candida da un anno
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

In tempo di ricerca forsennata di lavoro, l’avviso pubblicato recentemente dall’Asm di Matera sembrerebbe più una bufala, invece non lo è affatto. Si cercano disperatamente da più di un anno 14 figure medico-professionali, ben retribuite. Ma nessuno sembra abbia fino ad ora presentato la propria candidatura.

Sembra un paradosso italiano, ma non basta quindi proporre un posto fisso – da dirigente medico – né tantomeno una retribuzione netta fissa da tremila euro al mese per attirare l’interesse di giovani o meno giovani che vogliano svolgere la propria attività professionale nella città di Matera, Basilicata.

Ed ecco che, probabilmente stanchi di aspettare, l’Asm di Matera sul proprio sito internet pubblica il singolare avviso, esortando chi fosse interessato non solo a presentare domanda quanto prima, ma anche a divulgare la notizia con ogni mezzo possibile.

Ma la domanda che un po’ tutti si fanno è: “perchè nessun medico vuole andare a Matera?”
La risposta sembra rintracciarsi in due motivazioni principali. I pochi medici che arrivano in città, dopo poco tempo chiedono il trasferimento in altre sedi più facili da raggiungere, lasciando così vacanti le loro posizioni organizzative.

L’altro motivo – secondo il direttore dell’Asm di Matera – andrebbe invece rintracciato nel fatto che le Scuole di Specializzazione sfornino ogni anno pochi professionisti per ogni categoria medica. E quei pochi, con tutta evidenza, scelgono altre mete piuttosto che Matera.

E’ incredibile che quando il lavoro c’è, nessuno sembra interessato ad ottenerlo, neanche quei gioani che spesso sono costretti ad emigrare in terre lontane pur di ottenere un lavoro che in patria non trovano.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Tiziana Terranova - Semplicemente incredibile. Ha fatto bene il direttore dell'ASM di Matera a denunciare il fatto, perché è vergognoso che si rifiutino lavori da dirigente medico solo perchè si è costretti a vivere a Matera. Questo fatto la dice lunga sulle vere motivazioni che avvicinano oggi i giovani alla medicina, che è diventata più un business che una vera vocazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!