Iscriviti

ZTE Quartz, elegante smartwatch con Android Wear 2.0 e scocca IP67

Dopo aver presentato un elegante smartphone con doppia fotocamera posteriore, la cinese ZTE si concentra sul mercato degli indossabili, annunciando il suo primo smartwatch con Android Wear 2.0: ecco lo ZTE Quartz con relative specifiche.

Hi-Tech
Pubblicato il 11 aprile 2017, alle ore 12:08

Mi piace
11
0
ZTE Quartz, elegante smartwatch con Android Wear 2.0 e scocca IP67
Pubblicità

L’azienda cinese ZTE, dopo aver presentato il nuovo ed elegante Nubia Z17 Mini, uno smartphone dotato di doppia fotocamera sul retro, si concentra sul segmento degli indossabili, e vara lo ZTE Quartz, il primo smartwatch con Android Wear 2.0.

Di per sé, ZTE non è proprio una novellina nel mercato del wearable, dacché già nel 2015 presentò – in patria – l’eccellente Axon Watch, uno smartwatch animato dal sistema operativo Tencent OS ma dotato di NFC per i pagamenti mobili, e di ben 3 sistemi di autenticazione (voce, retina, impronte). Ora, forse anche con un occhio di riguardo ad una possibile commercializzazione internazionale, la medesima azienda torna sui suoi passi, adottando Android Wear 2.0 per il suo nuovo ZTE Quartz.

Quest’ultimo ha una scocca immune a polvere ed acqua, grazie alla certificazione IP67, e compatta (46x46x14,2 mm, per 89 grammi) alla quale si aggancia il classico cinturino da 22 mm, intercambiabile. Il frontale, sotto un vetro Gorilla Glass 3, propone un display circolare da 1.4 pollici, con risoluzione 400×400 pixel: grazie alla mancanza del chip NFC, del cardiofrequenzimetro, e in virtù dell’azione di un pannello AMOLED, la batteria da 500 mAh è in grado di garantire un’autonomia di almeno 2 giorni (in stand-by), prima della successiva ricarica, tramite la porticina microUSB

Al suo interno, troviamo un processore Qualcomm a due core, lo Snapdragon Wear 2100 cloccato a 1.1 GHz, ed una RAM da 768 MB: lo storage, invece, arriva a 4 GB. In termini di connettività, lo ZTE Quartz è provvisto di Bluetooth e Wi-Fi, ma anche di connettività mobile, tramite il 3G: in questo modo, oltre al join con lo smartphone, sarà possibile scaricare app e watchface direttamente dal PlayStore, ed usare il device – in modo indipendente – per telefonare, messaggiare, ed ascoltare la propria musica in streaming

ZTE Quartz arriverà sul mercato il 14 Aprile, grazie ad un’esclusiva con l’operatore USA “T-Mobile”, e – a partire dal 21 Aprile – potrà essere acquistato tanto negli store fisici, quanto nell’e-commerce del produttore. Il prezzo? Poco meno di 200 dollari, ovvero 192 bigliettoni. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - ZTE realizza, da tempo, ottimi device mobili: dalle chiavette per la connettività, agli smartphone, senza dimenticare anche gli smartwatch (ed altro). Nel caso del presente ZTE Quartz, ci troviamo al cospetto di un gadget indossabile ben realizzato che è sceso a qualche compromesso (forse più di uno) pur di poter migliorare l'autonomia, proverbiale tallone d'Achille della categoria. Peccato per la mancanza della rotellina laterale, che - forse - avrebbe agevolato non poco l'interazione con i contenuti esibiti sul suo minuscolo display AMOLED.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!