Iscriviti

Lenovo Yoga A12, convertibile per produttività con vocazione premium

Lenovo ha presentato il suo nuovo device convertibile, il Lenovo Yoga A12, una sorta di Yoga Book più economico, seppur con diverse concessioni all'utenza premium, ed alle funzionalità di produttività avanzata.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 febbraio 2017, alle ore 10:07

Mi piace
10
0
Lenovo Yoga A12, convertibile per produttività con vocazione premium
Pubblicità

La cinese Lenovo ha annunciato, qualche giorno fa, la versione solo Android del suo nuovo convertibile, il Lenovo Yoga A12, ispirato ai modelli maggiormente premium (es. lo Yoga Book) presentati allo scorso IFA di Berlino. Il risultato è, comunque, più che soddisfacente, anche per rapporto qualità/prezzo.

Il Lenovo Yoga A12 adotta una scocca in materiali ricercati, come la lega di magnesio alluminio, che consente al device di resistere alle torsioni, e di mantenersi esile (5,4 millimetri) e peso piuma (1.060 grammi). Le colorazioni previste sono due, Rose Gold (oro rosa) e Gunmetal Grey (grigio canna di fucile), con un vago senso “pastelloso” che non lascia adito ai riflessi. O alle impronte. 

Al suo interno troviamo un comparto logico orchestrato da un processore Intel Atom x5, in tandem con 2 GB di RAM: lo storage, invece, arriva a 32 GB, ed è più che sufficiente per ospitare OS, applicazioni, e relativi dati. In ogni caso, è espandibile grazie alle schede microSD.

Nel realizzare questo convertibile, il settore multimediale ha ricevuto una buona cura: il display è un IPS touch da 12.2 pollici, con risoluzione HD (1.280 x 720 pixel), mentre la webcam – per le videochiamate, ed i selfie – vanta una risoluzione di tipo HD (720p). Ottimo l’audio, grazie ai due altoparlanti stereo con tecnologia Dolby Atmos, per un suono pulito e cristallino.

Grazie alla cerniera, il Lenovo Yoga A12 è in grado di ruotare il display di 360° gradi, assumendo anche la posizione da tablet, quella da album da disegno, e quella da notebook. Negli ultimi due utilizzi, tale device si avvale della tastiera Halo, una tastiera piatta, virtuale, senza tasti fisici, in grado di diventare lavagna da disegno, o – appunto – una tastiera predittiva con feedback vibrazionale, quando occorre digitare agevolmente del testo. 

Buono il set delle connettività che prevede Bluetooth 4.1 e Wi-Fi 802.11 b/g/n, la presenza della porta USB 3.0 Type-C, e del localizzatore GPS/GLONASS: purtroppo, manca il 4G/LTE. In compenso, l’autonomia è notevole, con 13 ore dichiarate, frutto della batteria integrata da 10.500 mAh

Il sistema operativo è Android Marshmallow 6.0.1, ottimizzato con l’interfaccia Book UI, in modo da supportare un ottimo multitasking (sino a 3 app affiancate), e dotato del pacchetto completo delle app Google per la produttività. 

Lenovo Yoga A12 esordirà dal mercato USA, l’8 Febbraio, ad un prezzo di 299.99 dollari (secondo Amazon.com) che, nel Vecchio Continente, potrebbero tradursi in 399 euro. 

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Dando una scorsa a questo tablet convertibile, il Lenovo Yoga A12, non si può non rimanerne deliziati. La tastiera Halo è un qualcosa di spettacolare e geniale: su un'unica superficie si ha una tavoletta grafica, per disegnare e scrivere a mano, o una tastiera predittiva con feedback tattile. Davvero notevole! L'autonomia è ottima, come anche l'audio: la risoluzione del display è solo HD, ma proprio per non gravare sulla batteria. Peccato per la mancanza del 4G, unica vera pecca di un prodotto, altrimenti, decisamente al top!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!