Iscriviti

Royal baby in arrivo, Kate e William quasi genitori

Royal Baby in arrivo per Kate e William. Il parto è annunciato per sabato 13 Luglio. Già dall'annuncio della gravidanza in Inghilterra si scommette sul sesso e sul nome del nascituro.

Gossip
Pubblicato il 9 luglio 2013, alle ore 11:41

Mi piace
0
0
Royal baby in arrivo, Kate e William quasi genitori
Pubblicità

Royal baby in arrivo, Kate e William quasi genitori.

Oltremanica non si parla d’altro, stando almeno ai titoli dei giornali. Popolo di grandi scommettitori, sono molte le domande in ballo su cui i principali bookmaker si sono sbizzarriti fin dal giorno dell’annuncio ma principalmente due: sarà maschio o femmina? Che nome sceglieranno?

La data annunciata per il parto dalla stessa Kate, sarebbe questo sabato, 13 Luglio, ma ci sono molti motivi per pensare che la nascita possa cascare in un giorno diverso. O almeno così ipotizza la stampa, Daily Telegraph in prima linea. Tanto che i fotografi sono appostati da diversi giorni davanti all’ospedale previsto per l’evento, il St. Mary’s Hospital di Londra, lo stesso in cui Diana ha dato alla luce i due figli.

Anche Diana dichiarò una data falsa per ingannare stampa e paparazzi e partorire così in santa pace (chiamala scema), tanto che William nacque dieci giorni prima rispetto al termine annunciato.

Anche l’ex ginecologo della Regina (chissà perché ex, è ancora nel fiore degli anni) Marcus Setchell, ovvero il medico indicato per assistere il parto di Kate, avrebbe smesso di bere da una settimana in attesa di una possibile chiamata da Palazzo.

Che poi non sembrano degli indizi illuminanti del fatto che abbiano voluto deviare la stampa… il parto è previsto per questo sabato, non è poi così improbabile e assurdo che le doglie arrivino prima del termine previsto, da qui l’allerta del medico e via dicendo. Ma evidentemente gli inglesi si divertono a ipotizzare complotti.

Al St. Mary’s, Kate avrà a disposizione una suite composta da quattro spazi della grandezza di ventiquattro metri l’uno, con una sala parto privata provvista di piscina, il tutto per la “modica” cifra di dodici mila euro.

Invece che con i messaggi reali, come da tradizione, è stato stabilito che sarà il futuro padre, William, a dare l’annuncio della nascita con una telefonata (che banalità, come qualsiasi comune mortale, potevano inventarsi qualcosa di suggestivo e pacchiano per cui avremmo potuto ridere un po’, e invece niente). Per quanto riguarda invece l’annuncio al pubblico, avverrà come in passato attraverso l’esposizione a Buckingham Palace.

I principali dubbi quindi rimangono più che altro il sesso e il nome, ma dovremo attendere probabilmente un bel po’ per sapere come chiamare il Royal Baby: Diana e Carlo hanno stabilito il nome una settimana dopo il parto, mentre la Regina in persona ci avrebbe messo addirittura un mese a decidere il nome del primogenito. Un mese per arrivare a decidere “Carlo”, se gli avessero voluto dare un nome particolare chissà quanto ci sarebbero stati.

Quindi al momento è nota solo una cosa, ovvero il titolo del nascituro, stabilito dalla bisnonna nel giorno del compleanno di Kate, 9 Gennaio: sarà “Altezza Reale Principe – o Principessa – di Cambridge”.

Al momento facciamo un solo augurio: che assomigli tutto/a a sua madre. Del babbo i titoli bastano e avanzano, per carità.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!