Iscriviti

Natalia Estrada derubata in casa

Svaligiata la casa di Asti di Natalia Estrada mentre lei e il marito dormivano narcotizzati nella camera da letto. I banditi avrebbero portato via beni della famiglia per un valore di (almeno) 50 mila euro.

Gossip
Pubblicato il 7 ottobre 2013, alle ore 16:12

Mi piace
0
0
Natalia Estrada derubata in casa

Natalia Estrada è stata derubata in casa la scorsa notte dopo essere stata narcotizzata.

La famosa showgirl spagnola (soprattutto) negli anni ’90 riempiva gli schermi televisivi degli italiani con programmi di varietà, anche se probabilmente a fare più notizia sono stati i suoi amori passati, tra cui in particolare il matrimonio con Giorgio Mastrota e soprattutto la relazione con Paolo Berlusconi (in seguito alla quale, casualmente, è quasi scomparsa dalle scene).

Quando si leggono queste notizie vengono sempre in mente frasi un po’ cattivelle come “anche i ricchi piangono”. Cinismo a parte, si tratta davvero di una cosa molto spiacevole. Sembra infatti che la soubrette e il marito siano stati narcotizzati con il gas mentre dormivano all’interno del loro ranch ad Asti. Con loro ha avuto la stessa sorte anche un ospite americano (sì, questo dettaglio non ci interessa molto, ma andava detto). L’incasso dei ladri ammonta ad almeno 50 mila euro, razzolati con i beni trafugati dall’abitazione che si trova sulle colline di Cortazzone, ad Asti.

Natalia Estrada, ancora comprensibilmente traumatizzata, ha raccontato di essersi svegliata con un forte malesere, mal di testa e senso di nausea, esattamente come il marito e l’ospite. Anche i cani probabilmente hanno subito la stessa sorte.

I ladri avrebbero portato via tutto, inclusa l’attrezzatura fotografica della donna e il suo archivio elettronico, oltre a gioielli, denaro e orologi preziosi.

Mancano ancora le prove, ma sembra che i banditi abbiano utilizzato del gas per stordire i presenti e agire così indisturbati nel loro furto.

Qualche segnale forse avrebbero potuto coglierlo, anche se era molto difficile. Sembra infatti che i cani, prima che i padroni andassero a dormire, abbiano abbaiato in maniera piuttosto furiosa, cosa alla quale non è stato dato peso visto che è una zona in cui sovente passano cinghiali.

Nonostante il sistema antifurto sia interno che esterno e le telecamere di sorveglianza, i ladri sono riusciti a disattivare tutto e deviare l’occhio delle telecamere.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!