Iscriviti

Emilia Romagna, uccide il gatto della vicina a fucilate: denunciato

Un 60enne di Montecchio Emilia si sarebbe introdotto nel giardino della vicina e avrebbe ammazzato a fucilate il gatto. Ancora inspiegabile le motivazioni del gesto

Gossip
Pubblicato il 22 novembre 2013, alle ore 03:05

Mi piace
0
0
Emilia Romagna, uccide il gatto della vicina a fucilate: denunciato
Pubblicità

È stata la stessa proprietaria del gatto a presentarsi ai Carabinieri sporgendo denuncia per l’uccisione del suo micio di razza europea.

E dopo il sopralluogo degli agenti, che hanno inviato la carcassa del gatto presso la sezione diagnostica di Reggio Emilia, l’esito dell’esame autoptico non ha lasciato dubbi: almeno 20 i pallini trovati nel corpo del gatto, a conferma del fatto che l’animale è stato ammazzato con arma da fuoco.

E, guarda caso, i carabinieri hanno rinvenuto nell’abitazione del vicino 60enne due fucili da caccia, i cui proiettili sono compatibili con l’arma usata per uccidere il gatto.

Quindi è scattato subito il provvedimento nei confronti dell’uomo, che è stato denunciato alla Procura con l’accusa di uccisione di animale domestico ed esplosioni pericolose.

Inoltre, a scopo precauzionale, i Carabinieri hanno ritirato all’indagato le altre armi che egli deteneva che, seppur non compatibili con il reato, saranno oggetto del provvedimento amministrativo di divieto di detenzione di armi e munizioni, che sarà richiesto alla Prefettura di Reggio Emilia.

Restano ancora sconosciute le motivazioni che hanno spinto l’uomo 60 ad introdursi nel cortile della sua vicina di casa per uccidere il suo gatto, anche perche, dai primi accertamenti, non vi era attrito tra i due.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!