Iscriviti

Retrocompatibilità di giochi XBOX 360 sulla nuova XBOX ONE

Durante la conferenza Microsoft alla fiera dell'E3 a Los Angeles, viene annunciata la retrocompatibilità dei giochi XBOX 360 sulla console next-gen XBOX ONE. Grande pensata di Microsoft che molto probabilmente servirà a rubare 'fette' di mercato

Games
Pubblicato il 25 giugno 2015, alle ore 16:37

Mi piace
0
0
Retrocompatibilità di giochi XBOX 360 sulla nuova XBOX ONE
Pubblicità

Durante la conferenza Microsoft tenutasi all’evento a tema videoludico più importante al mondo, l’E3, il “boss” di XBOX, Phill Spencer ha annunciato una nuova funzionalità di XBOX ONE che molto probabilmente convincerà i vecchi possessori di XBOX 360 all’acquisto di una nuova console XBOX ONE: la retrocompatibilità di giochi old-gen per la console predecessore XBOX 360 per la nuova console XBOX ONE.

Al primo inserimento di un gioco per XBOX 360, la nuova console XBOX ONE scarica il sistema operativo della precedente console, che è necessario per garantire la possibilità di interfacciarsi tramite partite online anche con possessori di XBOX 360. Successivamente, la console scarica il gioco convertito per XBOX ONE, in modo tale che si possa avere un’esperienza di gioco stabile; infine, la console avvia normalmente il gioco.

Sicuramente qualcuno di voi si starà chiedendo: “E se io posseggo la versione digitale del gioco? Come faccio a giocarci su XBOX ONE?”. Nulla di più semplice, infatti il gioco si potrà trovare ed avviare nella sezione “I miei giochi ed app” nella dashboard di XBOX ONE.

L’unica pecca di questa nuova funzionalità è che, purtroppo, gli accessori compatibili per XBOX 360 non saranno compatibili per XBOX ONE. Infatti, anche se giochi come Forza 5 saranno retrocompatibili, su XBOX ONE non potranno essere giocati con la periferica Racing Wheel per XBOX 360.

C’è da dire che questo sarà molto probabilmente un grosso colpo basso per SONY, anche se tutt’ora i giochi compatibili si limitano a 22 titoli, tra cui Fallout 3, Halo 3 e FarCry 1/2/3/4. Secondo Phill Spencer, questo autunno saranno compatibili circa 100 titoli retrocompatibili. Inoltre, se si possiede un account XBOX LIVE GOLD e quindi un accesso al cloud, sarà possibile riprendere i salvataggi effettuati nella vecchia console tramite cloud.

Rimane però ancora un dubbio: perchè questo tipo di funzionalità non è stata introdotta da subito dalla Microsoft che ha deciso di aspettare due anni dall’uscita della console? La risposta è semplice: strategia di marketing.
Le conferenze come quelle dell’E3 sono fatte apposta per annunci del genere, annunci imponenti mirati a continuare a far parlare della console.

Video interessanti:
Commenti
Matteo Baratin

08 settembre 2015 - 14:52:13

Io penso più che Microsoft sia partita malissimo facendo delle scelte di marketing sbagliatissime, e ha fatto la cosa più saggia che poteva fare: ascoltare l'utente finale.

0
Rispondi
Alessandro De Gregorio

11 settembre 2016 - 00:52:37

Anche se è partita male, devo dire che da attuale possessore di Xbox One mi trovo benissimo con essa! Sopratutto per i vantaggi che offre la console e i servizi annessi ad essa.

0