Iscriviti

King Arthur, gioco ufficiale del film Warner Bros in stile picchiaduro

In attesa di poter gustare nelle sale il film "King Arthur, il potere della spada", sbarca sui device mobili, iOS e Android, il gioco ufficiale, "King Arthur", con combattimenti epici e spettacolari, controlli ben ottimizzati, e grafica cinematografica.

Games
Pubblicato il 11 aprile 2017, alle ore 17:24

Mi piace
11
0
King Arthur, gioco ufficiale del film Warner Bros in stile picchiaduro
Pubblicità

Uno dei film più attesi di questo 2017 è senz’altro “King Arthur, il potere della spada”, prodotto dalla Warner Bros e diretto dal bravo Guy Ritchie (già dietro la cinepresa della saga di Sherlock Holmes, con Robert Downey Jr). Chi fosse impaziente di viverne le vicende come fosse in prima persona, può anticipare i tempi, e cimentarsi nel gioco ufficiale del film, “King Arthur”, uscito recentemente per device Android, e iOS.

Una volta installato il gioco, gratuito, l’utente verrà accolto dal trailer in italiano del film, che servirà ad immergerlo nelle atmosfere in cui sono ambientate le vicende: in seguito, grazie alla sezione “aggiornamenti”, sarà possibile allenarsi – in una sorta di “gymnasium” – con i propri compagni, al fine di sviluppare le proprie abilità. 

I comandi di King Arthur sono ottimizzati per l’uso col touch di uno smartphone, o di un tablet: ciò nonostante, per ben figurare nei vari combattimenti, dal carattere spiccatamente cinematografico (anche nelle inquadrature), bisognerà cronometrare le proprie mosse e sferrare gli attacchi al momento giusto, onde conferire loro un potere particolarmente letale. 

L’obiettivo è diventare tanto forti da poter svolgere le varie missioni, divise in capitoli, che prevedono la liberazione della Britannia dalle grinfie del terribile Vortigern (un signore della guerra particolarmente feroce). Superando ogni missione, il nostro eroe guadagnerà delle monete, che potranno servire per acquistare nuove mosse (allo stesso risultato si perviene tramite gli acquisti in-app, pertanto opzionali): anche invitare i propri amici può servire per guadagnare qualche bonus in forma di mosse extra. 

Ovviamente, come in ogni film che si rispetti, anche nel videogame in oggetto, le vicende si concluderanno con la battaglia finale, che vedrà King Arthur impugnare Excalibur, e sfruttarne i poteri, in uno scontro all’ultimo sangue contro il boss di fine trama, qui rappresentato appunto da Vortigern. In join con Google Play Services, sarà possibile salvare i propri progressi e confrontarsi, nelle classifiche, con le performance dei propri amici: non manca, infine, la feature per registrare in HD le proprie sessioni di gioco, onde condividerle – poi – sui social. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - In genere, non amo molto i videogame tratti ufficialmente dai film: li reputo sterilmente celebrativi, e privi di forza propria. King Arthur, pur avendo molti di questi difetti, ha anche molti dei pregi del film da cui è tratto. Mi riferisco ai combattimenti molto spettacolari, al climax dei vari livelli, alla frenesia che si respira nello scansare i pericoli, e nel progredire verso lo scontro finale: il gioco, sotto questo punto di vista, è il degno "complemento" del film che accompagna.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!