Iscriviti

Galaxy on Fire 3: Manticore, lo sparatutto spaziale arriva su Android

A due mesi dall'esordio su iOS, la gaming house Deep Silver FISHLABS ha comunicato lo sbarco anche su Android, in versione freemium, dello sparatutto spaziale "Galaxy on Fire 3: Manticore", terzo capitolo dell'omonima saga videoludica sci-fi.

Games
Pubblicato il 8 giugno 2017, alle ore 19:47

Mi piace
13
0
Galaxy on Fire 3: Manticore, lo sparatutto spaziale arriva su Android
Pubblicità

A due mesi dall’uscita su iOS, e dopo l’annuncio avvenuto in occasione del Google I/O 2017 (sede della presentazione di Android O), la gaming house Deep Silver FISHLABS ha comunicato lo “sbarco” anche su Android, di “Galaxy on Fire 3 – Manticore” (GOF3), terzo capitolo dell’omonima saga videoludica in salsa sci-fi

Il videogame “Galaxy on Fire 3” è uno sparatutto con ambientazione spaziale, in cui il protagonista dovrà prendere in mano una navicella, e sfidare i propri amici in modo da impadronirsi delle loro navi, e da poterle usare come alleate nel corso delle missioni che andrà, successivamente, a svolgere.

Queste ultime saranno “sotto contratto” (ovvero, da mercenario) o in forma “free lance”, e prevederanno di inoltrarsi nel “Neox Sector” che, in seguito alla scoperta di una preziosa risorsa (il Mhaan-tiq), è stato ambito dai governi con i loro traffici commerciali e, ipso facto, attenzionato dalle scorribande di pericolosi pirati siderali

Ogni missione prevederà l’esplorazione di avvincenti scenari spaziali, molto realistici, realizzati in grafica 3D grazie all’utilizzo delle nuove api Vulkan (impattano meno sulla CPU, sfruttando i core della GPU), e dell’ambiente di sviluppo “Firebase”, messo a disposizione degli sviluppatori direttamente da Google. Oltre alla migliorata grafica tridimensionale, il nuovo capitolo di Galaxy on Fire prevede anche l’intero doppiaggio scritto di didascalie e dialoghi, e l’adozione di controlli per i touchscreen più bilanciati e responsivi. 

Galaxy on Fire, dopo un certo periodo di pre-registrazione, è disponibile al download gratuitamente, nel PlayStore di Android, dove è stato già scaricato da circa 50.000-100.000 utenti, meritando una valutazione di 4.1 stelle su un massimo di 5: il gioco prevede degli acquisti in-app, opzionali, da 0,99 a 99,99 euro per elemento, che possono essere adoperati per equipaggiare le proprie navi, ricaricare gli scudi spaziali, per sbloccare nuovi scenari, e per azzerare i tempi di attesa (per le nuove missioni). 

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Ho provato qualche missione di "Galaxy on Fire 3: Manticore", e concordo sul fatto che gli scenari tridimensionali siano davvero spettacolari e realistici: i suoni sono quelli tipici delle armi laser sparate nello spazio, e la maneggevolezza delle navicelle spaziali è notevole, tanto che non si fa fatica a far compiere loro delle ottime evoluzioni. Le missioni, almeno all'inizio, non appassionano eccessivamente ma, una dopo l'altra, addentrandosi nel profondo della storia, viene voglia di saperne di più, e di portare a compimento la propria missione: ben fatto.

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio

12 giugno 2017 - 12:32:41

Molto interessante!!!

0
Rispondi