Iscriviti

Due gadget per coniugare mondo telefonico e passione videoludica

Nel PlayStore, vi è abbondanza di videogame. Purtroppo, giocare col touch di uno smartphone non è comodissimo. Ecco, quindi, 2 soluzioni per coniugare il mondo telefonico e quello videoludico, sostanziate nell'accessorio SmartBoy, e nel gaming device Snail i7.

Games
Pubblicato il 4 luglio 2017, alle ore 19:16

Mi piace
14
0
Due gadget per coniugare mondo telefonico e passione videoludica
Pubblicità

Le consolle mobili hanno subito una brusca frenata nel momento in cui si sono diffusi gli smartphone con schede grafiche decenti, ed un buon comparto logico in termini di processore e RAM: tuttavia, giocare con un touchscreen non è il massimo della vita quanto a comodità. Per fortuna, esistono delle soluzioni che fanno convergere il mondo degli smartphone e quello delle consolle mobili.

La prima soluzione consiste nello “SmartBoy”, realizzato da Hyperkin (specialista in accessori per consolle e retrogaming) e PQube (società qualificata nella distribuzione di titoli da gioco). Si tratta di un supporto per smartphone, divenuto famoso durante il “pesce d’Aprile” del 2016: a seguito del grande interesse dimostrato dal pubblico, Hyperkin ha deciso di metterne l’idea in crowdfunding, riuscendo – poi – a mostrarne il primo prototipo funzionante in occasione della fiera del gaming E3 di quello stesso anno.

Il guscio in questione, all’epoca, era stato provato su un Galaxy S6 Edge, e sarebbe dovuto arrivare sul mercato entro il Dicembre 2016: con qualche mese di ritardo, e dopo un lungo periodo di sviluppo, l’azienda di retrogaming citata in precedenza ha finalizzato il prodotto che, ad oggi, si presenta come una cover avvolgente per smartphone Android, realizzata nella medesima plastica grigia che era propria della mini-consolle portatile Nintendo, con un D-Pad omnidirezionale, 2 pulsanti azione (A e B), un pulsante di avvio (Start), ed uno di selezione (Select).

Tale supporto è in grado di leggere – tramite un emulatore – le cartucce originali sia in formato NTSC che PAL, tanto dei GameBoy normali monocromatici, quanto di quelli “Color” ma, oltre a ciò, può anche eseguire le emulazioni dei titoli per GameBoy Advance che fossero presenti nell’ex Play Market di Android.

Il tutto, poi, con un’autonomia di 5 ore, grazie ad un’unità energetica che trae alimentazione tramite la porta microUSB Type-C dello smartphone: secondo Hyperkin, SmartBoy sarà compatibile con gli ultimi smartphone Samsung (gli S8) grazie all’adesione al Samsung Mobile Accessory Partnership Program, ma – seppur con piccole variazioni – potrebbe funzionare ugualmente bene con altri smartphone androidiani, purché dotati di display da 5.2/6 pollici massimi. La distribuzione dello SmartBoy dovrebbe avvenire in quel di Settembre, a 59.99 dollari che, in Europa, dovrebbero tradursi in 59,99 sterline (e, si spera, altrettanti euro).

snail-mobile-moqi-i7

Chi volesse, però, una soluzione ancor più radicale, nell’ottica di una convergenza tra mondo telefonico e videoludico, senza correre a reperire un archeologico Nokia N-Gage, può optare per il recente “Snail Mobile I7”, uno smartphone da gaming animato da Android e concepito sulle celeri dell’RG, un clone cinese del PS Vita, realizzato dalla iReadyGo, poi acquisita da Snail Moble. Lo Snail Mobile i7 è uno smartphone dalla forma alquanto singolare, equipaggiato con un display da 6 pollici, con risoluzione FullHD (1080p), e spinto da un hardware degno di un device di medio livello: in tal senso, abbiamo un decacore MediaTek Helio X20 abbinato a 6 GB di RAM, ed a 64 GB di storage.

In ambito gaming, la gestione dei giochi avviene tramite un controller analogico ed un D-Pad posti sulla lunetta di sinistra, e grazie un controller analogico e 4 tasti azione posti in quella di destra, mentre l’accompagnamento audio viene erogato da 2 speaker stereo. Trattandosi di un vero e proprio smartphone, però, non mancano elementi tipici anche di questa seconda categoria, come il supporto al Dual SIM, una batteria removibile da 6000 mAh ricaricabile via microUSB Type-C, e 2 fotocamere (quella frontale da 5 megapixel, e quella posteriore da 16).

Snail Mobile, che ha fatto intravvedere il suo gaming smartphone i7 allo scorso MWC 2017 di Shangai (28 Giugno-1 Luglio), ha annunciato che il prodotto in questione verrà presentato ufficialmente nel corso di un evento fissato per il 30 Luglio, e che verrà commercializzato a partire da Agosto, a cominciare dal mercato di Hong Kong per, poi, sbarcare in Occidente, nei mesi a seguire. Per i prezzi, si parla di 245 euro (o 280 dollari) pari, in moneta locale, a 1.899 yuan, ma solo per la versione base. Un’eventuale versione premium, dotata di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria flash, infatti, potrebbe costare circa 259.92 euro (295.00 dollari), pari a 2.000 yuan.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Da qualche tempo, sto cercando un accessorio per smartphone che lo trasformi anche in una consolle mobile. Lo SmartBoy, solo facendo riferimento ai titoli per GameBoy, dovrebbe supportare più di 1800 videogame: mica male, specie considerando il prezzo piuttosto accessibile al quale verrà venduto. Il problema è che, seppur supporterà le rom emulate dell'Advance, le cartucce originali del GameBoy bisognerà pur possederle. E non è il mio caso. D'altro canto, il progetto Snail Mobile i7 mi intriga non poco: potrei dedicare un device alle recensioni da gaming e, nel contempo, sfruttarlo come smartphone di emergenza, posto che anche di quest'ultimo ne avrei bisogno. Ah che tentazione da qui a Settembre!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!