Iscriviti

Call of Duty: Ghosts, in uscita il 5 novembre

Activision ha annunciato che Call of Duty: Ghosts avrà una storia completamente nuova, ambientazioni e personaggi inediti, il tutto alimentato da un motore di nuova generazione

Games
Pubblicato il 17 luglio 2013, alle ore 10:14

Mi piace
0
0
Call of Duty: Ghosts, in uscita il 5 novembre
Pubblicità

Call of Duty, la saga più famosa del mondo videoludico, sta per tornare sulle nostre console con un nuovo episodio, dal nome Call of Duty: Ghosts, che si preannuncia come un vero e proprio salto generazionale rispetto alle precedenti versioni, in grado di affrontare il peso di una concorrenza sempre più agguerrita.

Activision ha rilasciato poche informazioni sul prossimo episodio, rivelando la data di uscita, programmata per il 5 novembre, e il trailer, ma a dare qualche indiscrezione in più, ci ha pensato Mark Rubin, executive producer di Infinity Ward, lo studio che ha già sviluppato la serie Call of Duty: Modern Warfare. “Tutti si aspettavano che avremmo realizzato Modern Warfare 4, perché sarebbe stata la cosa più prudente. Ma noi non amiamo riposarci sugli allori. Abbiamo visto la transizione delle console come l’opportunità perfetta per dare il via a un altro capitolo. E così stiamo costruendo un sub-brand basato su un nuovo motore e tante altre idee ed esperienze da offrire ai nostri clienti”.

Inomma, un nuovo inizio per il brand Activision.

Il gioco è stato scritto da Stephen Gaghan, vincitore di un Premio Oscar e autore di pellicole di successo come Syriana e Traffic (diretto da Steven Soderbergh) e si concentra sulle gesta di un piccolo gruppo di soldati, i “fantasmi, impegnati nello scontro con un misterioso nemico che ha messo in ginocchio l’esercito Usa. Dovremo così impegnarci in pericolosissime azioni di guerriglia, usando in maniera intelligente sia le varie abilità dei membri della nostra squadra che le possibilità offerte dagli scenari.

Le novità non riguardano solo le ambientazioni e i personaggi. Infatti, sarà presente un nuovo motore grafico, pensato per fare bella figura sull’hardware attuale e su quello next generation, che utilizza tecniche come il SubD ed il Displacement Mapping per proporre un colpo d’occhio dettagliato e pulito.
Il motore di gioco promette effetti di tassellazione notevoli e una gestione della mole poligonale davvero sopraffina. La tech demo mostrata, ambientata in una foresta, ha lasciato gli addetti ai lavori più che soddisfatti, soprattutto per il sistema d’illuminazione realistico e perfettamente rifinito.

Immagine anteprima YouTube
Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!