Iscriviti
scrivi

Si è spento Chuck Berry, padre del Rock and Roll

Uno dei padri della storia della musica, Chuck Berry, è scomparso a 90 anni nella sua casa in Missouri. Nonostante l'età, la sua morte ha creato sgomento nella consapevolezza che con lui si chiude un'era musicale.

Esteri
Pubblicato il 19 marzo 2017, alle ore 12:37

Mi piace
15
Preferiti
0
Si è spento Chuck Berry, padre del Rock and Roll
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Si è spento ieri, nella sua casa in Missouri, la leggenda del rock an roll. Aveva 90 anni. Il decesso è stato confermato dalla polizia ed ha subito fatto il giro del mondo.

Suonava e cantava da quando era bambino ed iniziò la sua carriera già a 15 anni facendo sì che la sua chitarra diventasse ben presto leggendaria. La sua musica sposava l’impegno sociale al ritmo impetuoso della musica popolare conquistando generazione su generazione. Fu, infatti, pioneiere del rock and roll e utilizzò la sua musica per aiutare la fine della segregazione razziale.

Era un uomo difficile, rabbioso, solitario, ma era anche un genio assoluto. I suoi testi modellati a ritmo della sua chitarra, hanno formato l’immaginario popolare degli anni Cinquanta e Sessanta, e per molti versi, dei giorni nostri. E’ stato uno dei principali responsabili della rivoluzione sociale, culturale e artistica che dalla metà del Novecento ha cambiato il volto dell’occidente attraverso la chiave forse più semplice semplice, ma di sicuro diretta ed immediata come il rock ‘n’ roll.

Lui era la sua musica e, nonostante la veneranda età, non l’aveva mai abbandonata tant è che in questi mesi era prevista l’uscita del suo nuovo album di inediti, una sorta di regalo per il suo 90esimo compleanno,dedicato alla moglie Themetta.

Il suo brano più famoso e importante, Johnny B. Goode, resterà pietra miliare della musica popolare moderna e del rock ‘n’ roll.

Moltissimi gli artisti che, in queste ore, lo hanno omaggiato. Primo tra tutti Bruce Springsteen. A lui si sono resto uniti Brian Wilson dei Beach Boys, Keith Richards, Ringo Starr, Slash dei Guns N’ Rosese non potevano mancare i Rolling Stones per cui Berry è sempre stato una grandissima fonte d’ispirazione.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Maria Guerricchio - Non c'è molto da dire in questi casi. Posso solo dire un immenso Grazie a lui e a chi, come lui, ci ha lasciato un'eredità così massiccia di cui spero sapremo farne tesoro. I suoi brani dovrebbero essere insegnati come l'abc ad ogni aspirante musicista in ogni parte del mondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!