Iscriviti

Modella 26enne uccide fidanzato 48enne per gelosia: "Ho avuto reazione eccessiva"

Una bellissima modella nel fiore degli anni e della carriera ha ucciso il fidanzato 48enne per gelosia, durante una vacanza in Costa del Sol. Poi si è scusata: "L'ho visto con un altra, forse ho avuto una reazione eccessiva".

Esteri
Pubblicato il 30 maggio 2016, alle ore 18:23

Mi piace
0
0
Modella 26enne uccide fidanzato 48enne per gelosia: "Ho avuto reazione eccessiva"
Pubblicità

Una modella di 26 anni aveva ucciso a colpi di pistola il fidanzato 48enne al culmine di un raptus di gelosia, scatenatosi dopo avere visto l’uomo accompagnarsi ad un’altra ragazza. Ed ora è stata punita con 25 anni di carcere. Mayka Kukucova, questo il nome della bellissima assassina, era in vacanza insieme al compagno in Spagna, nella loro residenza situata lungo il litorale costiero della Costa del Sol (Malaga).

Il suo fidanzato, Andrew Bush, era un milionario che la modella aveva conosciuto nel corso di un evento mondano, e tra i due era subito scoccata la scintilla. L’omicidio risale al 2014, quando all’epoca dei fatti Mayka ed Andrew si trovavano nella località spagnola per trascorrere un romantico periodo di vacanza lontani dai riflettori.

Tuttavia le escursioni di Andrew tra la migliore flora autoctona non si erano limitate alla semplice osservazione, visto che l’uomo era stato notato dalla compagna insieme ad un’altra donna durante il soggiorno iberico. Ed a quel punto è subito scattato il folle raptus di gelosia.

La modella si procurò una pistola, raggiunse il fidanzato milionario ed esplose tre colpi in sua direzione, ferendolo a morte allo scopo di punirlo per la sua infedeltà. Una volta consumato il delitto, la giovane si mise in fuga.

Ma la sua latitanza durò ben poco, perché fu la stessa Mayka proprio poco più tardi a costituirsi alla polizia spagnola. La ragazza venne dunque arrestata, ed iniziò il processo per omicidio a suo carico conclusosi soltanto pochi giorni fa. Il verdetto è stato di colpevolezza, ed il giudice ha condannato la bellissima modella a 25 anni di carcere.

Lei si era sempre difesa affermando di essere stata preda di un raptus di gelosia, scusandosi ed affermando che: “Ho avuto una reazione eccessiva“. Dopo la lettura del verdetto la 26enne è scoppiata in lacrime. Queste le sue parole al termine del processo: “Non volevo fare del male ad Andy, se potessi tornare indietro cambierei tutto”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Filippo Di Stefano - Direi che un vecchio marpione al quale piaceva tenere il piede in due scarpe, alla fine è inciampato. Non giustifico le azioni della ragazzuola eh, beninteso, anzi 25 anni sono una condanna che a mio avviso è anche piuttosto mite. Nel senso, hai comunque ammazzato una persona a sangue freddo solamente perché l'avevi vista in compagnia di qualcun altro, è una cosa che trovo imperdonabile. La gelosia ad alti livelli fa male, è un cancro per la società, come dimostrano sin troppi fatti analoghi a questo. La gente dovrebbe davvero imparare a viverla più easy, tanto una ragazza così l'avrebbe trovato velocemente qualcun altro che le avrebbe aperto il portafogli (chiaramente la pietra miliare di quella relazione).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!