Iscriviti

Continuano le apparizioni di fantasmi lungo la strada per Sydney

Continuano le apparizioni di suore, giovani studenti assassinati e del fantasma di Kelly, una giovane autostoppista che chiede un passaggio per tornare a casa. Avreste il coraggio di guidare lungo la strada più infestata dell'Australia?

Esteri
Pubblicato il 18 giugno 2017, alle ore 17:51

Mi piace
10
1
Continuano le apparizioni di fantasmi lungo la strada per Sydney
Pubblicità

Se state pianificando un viaggio on the roads in Australia, forse vi interesserà conoscere della terribile fama della Wakehurst Parkway. Questa strada che porta a Sydney è nota per i suoi inspiegabili eventi soprannaturali e per il brutto passato di incidenti e morti. Il tratto di autostrada nella periferia nord della città si immerge in una totale oscurità di notte, rendendolo noto per gli incidenti mortali. Corre lungo la riserva di Deep Creek, un luogo famigerato per le terribili uccisioni come quella di Stephen Dempsey, l’assassino le ha sparato e smembrato il corpo nel 1994 per poi conservarlo in un congelatore.

Ci sono state segnalazioni dell’accensione di semafori per l’attraversamento pedonale verso le 3 del mattino con però nessuno nei paraggi, i tergicristalli improvvisamente si spegnono e le porte dell’auto si bloccano da sole, così ha riferito il Manly Daily. Ma l’aspetto più inquietante della strada è la presenza del fantasma di una suora e di una donna in bianco chiamata ‘Kelly’ che appare sul sedile posteriore delle automobili.

La medium psichica Mary Loughland ha affermato di aver incontrato “Kelly” in diverse occasioni mentre passava una chiesa sulla strada e disse che in quel momento la sua radio inizia ad emettere un rumore indefinito o le porte delle auto si bloccano da sole. “La prima volta che ho preso la strada era circa sei anni fa. Erano circa le 2 del mattino, e ho avuto la sensazione di qualcuno che mi toccava la parte posteriore del collo. Sembrava una mano fredda in un giorno freddo”, disse al giornale. “Era come un’apparizione bianca e velata di una ragazza sul sedile posteriore”.

La signora Loughland ha affermato che anche sua figlia ha assistito a due apparizioni durante la guida sulla Wakehurst Parkway di notte, e sospetta che ‘Kelly’ perseguiti gli automobilisti dopo aver subito un tragico passato. La maggior parte delle apparizioni avvengono in luoghi dove c’è stata una tragedia. “Sento che Kelly è persa o ha un messaggio da consegnare. Non è una presenza cattiva, ma una di quelle che sono state traumatizzate“.

Varie testimonianze, dopo averla vista apparire sul sedile posteriore dell’auto, l’hanno sentita dire “Ho bisogno di un scendere da qui”. Samantha Fisher, 22 anni, ha detto al giornale che a sua madre è capitato che improvvisamente si sia spenta la macchina mentre era al volante lungo quella strada nel 1998. Ha raccontato che sua madre ha detto di non essere stanca al momento e non si era assolutamente addormentata quando si è spenta.

Nel frattempo, la regista Bianca Biasi, che sta producendo un documentario chiamato Haunted Shores, ha dichiarato che gli attori hanno cominciato a comportarsi stranamente in scena quando hanno visitato il sito. Il corpo di Stephen Dempsey è stato buttato da Richard William Leonard. Si dice che alla vista del filmato un certo numero di membri dell’enturage si sono sentiti fisicamente male, hanno riconosciuto le presenze e si sono promessi di non tornare mai in quel luogo.

Anche l’ex taxista Hla Oo descrisse un’incredibile attività di paranormale che ha subito con una suora, disse che è apparsa all’interno della sua auto. “Nello specchietto c’era una silhouette grigia di una giovane donna magra, apparentemente seduta al centro del sedile posteriore e stava guardando dritto verso di me. Era vestita con un abito bianco come una suora cristiana“, ha riportato. “Non riuscivo proprio a vedere chiaramente il suo volto, solo la forma del viso e gli occhi profondi di colore verde, sì gli occhi erano tristi e verdi, ma era decisamente reale e seduta lì che mi fissava in quel preciso momento”.

Più tardi ha sentito da un passeggero che una suora scozzese era morta su quella strada 40 anni fa e che da allora ha perseguitato i conducenti. Altri autisti hanno affermato che le vetture si spengono inaspettatamente e poi si sente un brivido che scorre lungo le loro spine dorsali. Un’inondazione nel tratto di strada è stato la causa della morte di un bambino di otto anni, Graeme Thorne, nel 1963, la cui valigia e gli effetti personali sono stati trovati attraverso la Wakehurst Parkway.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Chiara Lorenzon - Costanti apparizioni di fantasmi ed eventi soprannaturali rendono questa strada un terribile luogo a volte pericoloso per chi si trova a doverci passare, ma allo stesso tempo anche un luogo imperdibile per gli appassionati del mistero, dell'occulto e delle apparizioni spiritiche. E voi, ci andreste a fare un giro in quella famigerata strada?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!