Iscriviti

Attimi di paura: bomba alla Casa Bianca

Massima allerta e strade bloccate per ore intorno alla Casa Bianca. Utilizzate tutte le misure di sicurezza per bloccare un uomo. Al momento si trova sotto interrogatorio.

Esteri
Pubblicato il 19 marzo 2017, alle ore 17:41

Mi piace
10
0
Attimi di paura: bomba alla Casa Bianca
Pubblicità

E’ successo poche ore fa alla Casa Bianca. Nella notte, un uomo – a bordo della sua auto – si è avvicinato ad uno dei checkpoint presso uno degli ingressi della Casa Bianca, dichiarando agli agenti di sicurezza, posti all’ingresso, di avere una bomba a bordo.

E’ scattato subito l’allarme. Gli agenti sottoposti allo scicurezza hanno fatto scattare, immediatamente, tutte le procedure di emergenza previste in caso di allarme bomba.

L’uomo è stato subito fermato; gli agenti, inoltre, hanno subito chiamato sul posto gli artificieri che hanno effettuato, in modo maniacale, l’ispezione dell’auto.

Durante i primi riscontri, fortunatamente però, a bordo dell’auto non è stato ritrovato nessun ordigno esplosivo.

Nonostante ciò, per maggiore precauzione e per garantire comunque la sicurezza, gli agenti hanno comunque ritenuto opportuno aumentare tutte le misure di sicurezza alla Casa Bianca, hanno bloccato il quartiere e chiuso al traffico le strade limitrofe per limitare eventuali rischi.

In queste ore l’uomo è sotto interrogatorio; si cerca di capire quali siano stati i motivi a spingere l’uomo a commettere tale gesto.

Il portavoce della Casa Bianca, ha dichiarato che, al momento del fatto, intorno alla mezzanotte, il Presidente Trump comunque non era all’interno della residenza presidenziale. Il potavoce, inoltre, aggiunge che l’uomo è stato arrestato e che anche il veicolo è stato sottoposto a sequestro perchè, anche se non è stato ritrovato al suo interno alcun ordigno, il veicolo comunque risulta sospetto.

Infine, sempre secondo il protocollo di sicurezza, è stato elevato il livello di protezione intorno alla Casa Bianca. C’è da dire che non è la prima volta che qualcuno cerchi di entare alla Casa Bianca, anche se mai nessuno prima aveva dichiarato di avere una bomba.

Soltanto nei giorni scorsi, infatti un’altro uomo è stato arresrtato perche ha cercato di superare la recizione esterna. Ora rischia fino a 10 anni di carcere.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Antonella Casto - Chissà per quale motivo quest'uomo abbia fatto scattare un allarme così senza alcun motivo. Fortunatamente si è dimostrato un falso allarme. Purtroppo l'America in questi ultimi anni non è nuova ad attentati ed ha messo in atto tutte le procedure necessarie ad aumentare il regime di sicurezza. Speriamo siano celeri ed efficienti anche nei prossimi casi, dove, magari, una bomba ci sarà veramente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!