Iscriviti
scrivi

Londra, ecco il nuovo Museo del Design costato 83 milioni di sterline

E' stato inaugurato a Londra il nuovo Museo del Design: il trasloco delle opere nel nuovo edificio, costato la bellezza di 83 milioni di sterline, è durato dieci anni. Il museo aprirà il 24 novembre.

Design
Pubblicato il 18 novembre 2016, alle ore 18:38

Mi piace
4
Preferiti
0
Londra, ecco il nuovo Museo del Design costato 83 milioni di sterline
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Il nuovo Museo del Design di Londra è stato finalmente ultimato, dopo un titanico lavoro durato la bellezza di 10 anni solamente per il solo trasloco. L’edificio in questione, un tempo sede del Commonwealth Institute, è addirittura tre volte più grande della precedente sede storica del museo in questione, ed è costato la bellezza di 83 milioni di sterline (circa 96 milioni di euro).

Il New Design Museum rappresenta una sorta di Mecca per gli appassionati, dal momento che si tratta del più vasto, completo ed eminente museo del design dell’intero pianeta, e la prossima inaugurazione – fissata per giovedì 24 novembre – attirerà certamente frotte di interessati desiderosi di poter finalmente ammirare di persona l’opera completa e le sue collezioni.

L’istituzione venne fondata nel 1989 da Sir Terence Conran, designer inglese tra i più conosciuti ed apprezzati al mondo, ed il trasloco nella nuova sede ha rappresentato (come dichiarato da lui stesso): “Il più importante momento di tutta la mia carriera […] è un sogno che finalmente diventa realtà, dopo un’attesa lunghissima“.

Questa nuova sede – ha continuato Sir Conranpermette a tutti i nostri desideri di diventare realtà, è uno spazio di prestigio di livello mondiale, per una celebrazione critica del design e dell’architettura. Una vera cattedrale del design“.

Coordinatore della mastodontica operazione di traslazione delle opere è stato l’attuale direttore del museo Deyan Sudjic, ed il restauro dell’edificio è stato curato nientemeno che da OMA in collaborazione con la Allies and Morrison; la disposizione degli interni è stata invece affidata al talentuoso John Pawson, chiamato ad occuparsi per la prima volta – e con grande successo, visti i risultati – di un edificio pubblico.

Le premesse per un futuro radioso dunque ci sono tutte, ed i diretti interessati non lo nascondono, dal momento che l’aspettativa di affluenza per il giorno dell’inaugurazione del nuovo Museo del Design di Londra (il cui lanciò sarà impreziosito dalla mostra inaugurale “Fear & Love – reavtions to a complex world“) è di 650.000 visitatori.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Giulio Pagani - Praticamente sarà, più che un pellegrinaggio, una diaspora: 650.000 visitatori sono davvero tantissimi, e se hanno stimato quella cifra probabilmente avranno le loro buone ragioni. D'altronde si tratta del più grande museo dedicato interamente al design del mondo, è normale che generi un'attrattiva eccezionale tra gli appassionati, ma probabilmente anche i semplici curiosi vorranno farci un giro se possibile. Certo che il lavoro complessivo è stato abnorme, 10 anni per traslocare tutto...uno sforzo immenso. Che sono certo, viste le premesse, verrà ben ripagato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!