Iscriviti

Professoressa filmata con l’amante e poi ricattata: 5 giovani arrestati

A Forlì cinque ragazzi filmano una professoressa appartata con l’amante e la ricattano. Arrestati con l’accusa di estorsione aggravata.

Cronaca
Pubblicato il 7 giugno 2013, alle ore 11:13

Mi piace
0
0
Professoressa filmata con l’amante e poi ricattata: 5 giovani arrestati
PubblicitĂ 

Una professoressa, in compagnia dell’amante, si apparta in una stradina di Forlì e viene filmata da un gruppo di cinque ragazzi, uno dei quali conosceva il figlio dell’insegnante.

Pochi minuti dopo la donna riceve un sms da una cabina telefonica: “Se non vuoi che il video finisca a tuo marito devi pagare. Ma non dire nulla, parla solo quando sei sola…”. Più tardi l’insegnante riceve anche una telefonata da una persona la cui voce è contrassegnata da un accento straniero: “Ci vediamo domani al parco urbano…”.

Il giorno seguente la donna si reca al parco, dove incontra un giovane col cappuccio di felpa e gli occhiali da sole, il quale la ricatta chiedendole 3.000 euro in cambio del silenzio col marito.

A quel punto la professoressa si rivolge ai Carabinieri di Forlì, che il giorno seguente fanno scattare la trappola: la donna va all’appuntamento con una rata del ricatto, banconote fotocopiate dai Carabinieri.

Appena il giovane intasca le banconote, le forze dell’ordine lo arrestano, sequestrando i soldi e il telefonino con le immagini incriminate.

Nello stesso momento vengono arrestati nel parco due ragazzi, mentre altri due giovani sono stati fermati poche ore dopo. I ragazzi, di origine straniera, quattro romeni e un albanese, tutti di età compresa tra i 19  i 22, sono stati accusati di estorsione aggravata, mentre un altro minorenne è stato deferito a piede libero dalla procura dei minori di Bologna.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!