Iscriviti
Palermo

Palermo, grande successo per il Macbeth di Emma Dante

È stato un grande successo il Macbeth di Giuseppe Verdi, per la regia di Emma Dante, che ha aperto il 21 gennaio la stagione lirica dello storico e bellissimo Teatro Massimo di Palermo.

Cronaca
Pubblicato il 23 gennaio 2017, alle ore 15:32

Mi piace
7
0
Palermo, grande successo per il Macbeth di Emma Dante
Pubblicità

Ad inaugurare la stagione lirica 2017 del teatro Massimo di Palermo è stata l’opera del Macbeth di Giuseppe Verdi che, per la sua redazione, s’ispirò al celebre testo teatrale dello scrittore e poeta inglese William Shakespeare. Un’opera importante, a tratti difficile e pericolosa, che unisce sia la drammaturgia lirica che quella teatrale.

Ancora una volta, il Teatro Massimo di Palermo si contraddistingue per essere una fucina, un tempio, della cultura europea contemporanea. Una regia anche questa molto importante, che ha firmato tanti progetti di successo: Emma Dante.

Una visione unica nel suo genere, che ha riletto in chiave teatrale quello che fino ad ora è sempre stato presentato in chiave lirica, ma – come tiene a precisare la regista – nasce come opera teatrale. Il soprano Anna Pirozzi impersona il ruolo di Lady Macbeth: con la sua voce potente, è molto abile a districarsi nel difficile ruolo di quest’opera che, ricordiamo, un tempo fu anche interpretato da Maria Callas. E il paragone, ahimè, non può che nascere spontaneo.

Una donna che desidera solo il potere, e che preferirebbe essere privata anche della sua sessualità, pur di averlo: questo, in sintesi, è il pensiero di questa donna, oscura e misteriosa, ma anche affascinante e paurosa. La tragedia del Macbeth è intrisa di sangue, e la regista Emma Dante ha pensato di simboleggiare tutto ciò attraverso figure inquietanti come il cavallo-scheletro, presagio di morte, cavalcato dalla protagonista, così come la foresta di Birnam – teatro della fine dell’usurpatore – rappresentata dalle caratteristiche pale di fico d’India – uno dei simboli della natura e del territorio siciliano – belle ma, al contempo, molto pericolose, a causa delle spine che presentano le superfici esterne delle piante.

Per il grande evento, il Teatro Massimo ha visto la presenza di importanti politici (tra i tanti, anche il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ed il presidente della Regione, Rosario Crocetta), rappresentanti del mondo della cultura, della musica, e del teatro, oltre naturalmente ad un caloroso e autentico pubblico.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Tiziana Terranova - Ancora una volta, il Teatro Massimo ritorna ad essere una fucina del buon teatro, e della buona lirica, attraverso e grazie alla singolare opera del Macbeth, rivista e ripensata in chiave Emma Dante. Tanti sono gli importanti messaggi che si possono leggere in questa opera, che Shakespeare pensò inizialmente come testo teatrale ma che, nel corso degli anni, è stata quasi sempre proposta in chiave lirica. Tra le più belle interpretazioni di Lady Macbeth, non posso non ricordare quella della straordinaria Maria Callas, che ci ha fatto sognare anche in quella occasione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!