Iscriviti

Ancona: mamma di una bambina di 22 mesi si lancia nel vuoto e muore

Una donna si lancia dalle mura della città a testa in giù, rendendo inutile qualsiasi tentativo di soccorso. Lascia una bimba di 22 mesi, un marito, ed una famiglia che l'amava.

Cronaca
Pubblicato il 11 giugno 2017, alle ore 12:11

Mi piace
11
0
Ancona: mamma di una bambina di 22 mesi si lancia nel vuoto e muore
Pubblicità

Arriva da Jesi, in provincia di Ancona, la notizia che sta sconvolgendo l’intera città e tutta la Vallesina, che vede come triste protagonista la mamma di una bambina di appena 22 mesi.

La donna si è lanciata nel vuoto dalle mura medievali della città, in un volo a testa in giù di oltre venti metri che non le ha lasciato alcuna via di scampo. Ha scelto di morire così una giovane mamma di 35 anni di Jesi, lasciando la sua piccola bimba di appena 22 mesi. Oltre alla sua bambina, la donna lascia anche un marito amorevole, una famiglia che l’amava moltissimo, e una comunità che – appena saputa la notizia – è rimasta sotto choc.

Purtroppo, in questo caso, sono stati inutili tutti i tentativi di soccorso. Nonostante la rianimazione durata oltre un’ora, le preghiere invocate al Cielo che tutti hanno rivolto, la mamma non ce l’ha fatta.

Quel volo disperato e, poi l’impatto tremendo con l’asfalto in via Bersaglieri, vicino a uno dei torrioni medievali e a ridosso del civico 1, sono costati la vita alla donna. Una vita probabilmente troppo fragile e, che negli ultimi mesi, l’aveva messa a dura prova, tanto che i familiari si erano rivolti a uno specialista per dare sostegno e aiuto alla giovane donna e mamma.

Sul luogo della tragedia, si sono sentiti e vissuti anche lo strazio dei parenti della giovane, sconvolti per quanto successo, e ancora increduli per come la vita della loro amata sia finita.

Una storia senza lieto fine, ed una famiglia distrutta che si trova impotente di fronte ad una disgrazia così grande.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Marta Lorenzon - Sono notizie che non vorremmo mai sentire. Una madre che arriva ad un gesto tanto estremo, lasciando una piccola di 22 mesi, un marito da solo, ed una famiglia che si chiederà per tutta la vita dove hanno sbagliato, senza rendersi conto che davanti a queste tragedie siamo tutti quanti impotenti.

Lascia un tuo commento
Commenti
Paola Assandri

11 giugno 2017 - 13:11:10

Povera donna. Che la terra ti sia lieve

0
Rispondi