Iscriviti

Imprenditrice si uccide per i mutui da pagare

A Salzano, in provincia di Venezia, un’imprenditrice di 53 anni si è tolta la vita a causa dei problemi economici e di una difficile situazione familiare

Cronaca
Pubblicato il 16 ottobre 2013, alle ore 16:09

Mi piace
0
Preferiti
0
Imprenditrice si uccide per i mutui da pagare
Pubblicità

Un’imprenditrice veneziana di 53 anni si è tolta la vita impiccandosi nel bagno del suo appartamento di Salzano, nell’entroterra veneziano.

L’allarme è scattato in mattinata, lanciato da una commerciante della zona a cui la donna aveva chiesto di chiamarla se non l’avesse vista al lavoro all’orario di apertura. Non riuscendo a rintracciarla al telefono, l’uomo ha deciso di contattare la sorella, che, forse temendo il peggio, si è rivolta ai carabinieri. I militari della stazione di Noale sono entrati nell’appartamento e l’hanno trovata ormai senza vita.

Prima di farla finita, però, la donna ha scritto quattro lettere: alla figlia, alla sorella, a un amico, e a un sacerdote, con la richiesta esplicita di leggerla al suo funerale.

Alla base del tragico gesto, sembra ci siano problemi di natura economica: infatti la donna, titolare di un’agenzia di pratiche automobilistiche a Spinea, avrebbe contratto dei mutui ai quali non era in grado di far fronte, a causa di un calo dell’attività dovuto alla crisi economica. Gli inquirenti hanno spiegato che l’imprenditrice presentava una “grave esposizione bancaria”, a causa dei mutui dell’automobile, della casa e dell’ufficio, che aveva deciso di comprare perché l’attività di pratiche auto fosse completamente di sua proprietà. Secondo investigatori e inquirenti, però, il motivo economico non sarebbe l’unico ad aver scatenato la crisi depressiva della donna, che a quanto sembra viveva un contesto personale piuttosto complicato. Cosa che, comunque, nella vita di tutti i giorni non aveva mai mostrato a nessuno.

Le lettere scritte prima di uccidersi sono state sottoposte a sequestro e verranno analizzate dal pubblico ministero di turno Angela Masiello, prima di essere consegnate ai destinatari.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!