Iscriviti
Bologna

Igor/Ezechiele avvistato da un agricoltore

Igor/Ezechiele è stato avvistato da un agricoltore a Sant'Antonio di Medicina e, stavolta, non è psicosi. Sul posto sono arrivati circa 50 tra carabinieri e paracadutisti.

Cronaca
Pubblicato il 16 aprile 2017, alle ore 12:18

Mi piace
1
Preferiti
0
Igor/Ezechiele avvistato da un agricoltore
Pubblicità

Lo si può chiamare Igor Vaclavic, Ezechiele Norbert Feher, o con uno di chissà quanti altri alias, ma poco importa il nome: si tratta del killer di Davide Fabbri, il barista di Riccardina di Budrio, in provincia di Bologna, e di Valerio Verri, la guardia ecologica volontaria di Portomaggiore, in provincia di Ferrara.

Da due settimane, questo fuggitivo tiene impegnate centinaia di persone, tra carabinieri e altri corpi speciali, oltre a cani molecolari e altri mezzi usati per le ricerche che sono tuttora in corso nella cosiddetta zona rossa, un’area di circa 40 chilometri quadrati tra l’oasi di Marmorta di Molinella, in provincia di Bologna, e quella di Campotto, in provincia di Ferrara.

In molti hanno detto di avere visto Igor/Ezechiele ma, ogni volta, era soltanto il frutto della psicosi che si è instaurata tra le persone che abitano nell’area dove potrebbe nascondersi il killer.

Stavolta, però, pare che un agricoltore lo abbia visto davvero aggirarsi vicino alla tenuta Principe a Sant’Antonio di Medicina, che si trova non lontano da Molinella.

E la descrizione che ne ha dato l’agricoltore agli uomini delle forze dell’ordine, che sono arrivati sul posto, circa 50 tra carabinieri e paracadutisti, è stata alquanto dettagliata, seppure l’avvistamento sia stato fatto nel buio della sera: abiti grigio scuro, un fucile in spalla e, alla cintura, il luccichio della pistola Smith & Wesson, o di una piccola torcia.

In questo caso, l’attenzione delle forze dell’ordine che stanno dando la caccia a Igor/Ezechiele si è concentrata su un magazzino con la porta sfondata di recente. Potrebbe trattarsi dell’ultimo nascondiglio usato dal fuggitivo che, da due settimane, tiene in scacco centinaia di persone tra forze dell’ordine e cittadini?   

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Federico Betti - A quanto pare, stavolta non si tratta di psicosi: Igor/Ezechiele è stato avvistato davvero da un agricoltore. Sembra che il fuggitivo si stia spostando nella zona di Sant'Antonio di Medicina. Nell'occasione, il meticoloso lavoro delle forze dell'ordine si è concentrato su un magazzino con la porta sfondata di recente. Forse, potrebbe trattarsi dell'ultimo nascondiglio usato dal killer. La speranza rimane quella di trovarlo nel più breve tempo possibile, per ristabilire la tranquillità tra la popolazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!