Iscriviti

Giappone in allerta per il tifone Man-yi

L’Agenzia meteo lancia l’allerta speciale per il passaggio del tifone Man-yi sul Giappone, ed in particolare su Fukushima

Cronaca
Pubblicato il 16 settembre 2013, alle ore 15:55

Mi piace
0
0
Giappone in allerta per il tifone Man-yi
Pubblicità

La Japan Meteorological Agency (Jma) ha lanciato un messaggio di “allerta speciale” per il passaggio del potente tifone Man-yi, che sta attraversando il Giappone spostandosi da sud verso nord con un carico di piogge torrenziali e  avvicinandosi pericolosamente alla centrale nucleare di Fukushima.

Man-yi ha già colpito la prefettura di Aichi, nel centro sud di Honsu, la principale isola giapponese, causando morti, feriti, dispersi e moltissimi danni. I venti raggiungono i 160 chilometri orari, ha precisato l’Agenzia meteorologica, che parla di “precipitazioni mai registrate in precedenza”.

Le autorità hanno emesso nelle tre prefetture più colpite (Fukui, Kyoto e Shiga) più Hyogo e Mie l’ordine di evacuazione per un totale di quasi 400 mila persone. Inoltre decine di treni sono stati soppressi, 500 voli sono stati finora annullati. Finora si segnalano 4 dispersi e una sessantina di feriti.

Intanto la Tepco, l’azienda che gestisce la centrale nucleare di Fukushima, afferma di aver messo in atto “misure straordinarie” per fronteggiare la forza del tifone Man-yi ed inoltre fa sapere che la pioggia che si era accumulata intorno ai serbatoi di acqua radioattiva è stata rilasciata nell’oceano per evitare il rischio di potenziali perdite dai serbatoi che contengono acqua radioattiva. La Tepco ha inoltre assicurato che il livello di radioattività dell’acqua rilasciata nell’oceano era entro i limiti previsti dalle norme, ma sono in corso dei controlli per verificare che non siano state violate le regole di sicurezza, ha affermato l’Autorità per il controllo del nucleare.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!