Iscriviti

Berlusconi, dimezzato il mantenimento di Veronica Lario

I giudici del Tribunale di Monza accolgono la richiesta del Cav di ridurre l’assegno di mantenimento nei confronti di Veronica Lario: la somma è stata ridotta di oltre il 50%

Cronaca
Pubblicato il 22 ottobre 2013, alle ore 17:55

Mi piace
0
0
Berlusconi, dimezzato il mantenimento di Veronica Lario
Pubblicità

Il Tribunale di Monza, presieduto da Anna Maria Di Oreste, ha accolto la richiesta dei legali di Silvio Berlusconi di ridurre il maxi assegno di mantenimento mensile per l’ex moglie Veronica Lario, dimezzando la cifra, inizialmente fissata dai giudici del Tribunale di Milano, da 3 a 1,4 milioni di euro al mese.

Lo rende noto il Corriere della Sera, spiegando che l’ex premier, dopo la causa di separazione, avviata nel maggio 2009 dopo 22 anni di matrimonio, ha intentato a luglio un’altra causa, questa volta di divorzio nei confronti dell’ex moglie davanti ai giudici di Monza, dove attualmente risiede Veronica Lario.

Nella prima causa di separazione conclusasi a dicembre 2012, i giudici del Tribunale Civile di Milano avevano stabilito che Veronica Lario avesse diritto ad un assegno di circa 100.000 euro al giorno mentre a Silvio Berlusconi sarebbe rimasta la favolosa Villa Belvedere di Macherio (una residenza da 120.000 metri quadrati, 70 stanze e parco sterminato il cui valore si aggira intorno ai 78 milioni di euro) in cui Veronica Lario aveva vissuto fino al settembre 2010.

La nuova decisione dei giudici del Tribunale di Monza però non è ancora definitiva. I legali di Veronica Lario potranno infatti ricorrere presso la Corte di Appello di Milano che potrebbe confermare la cifra, o ridurla ulteriormente.

Insomma, in un periodo decisamente nero a causa dei noti problemi legali, arriva una buona notizia per Silvio Berlusconi.

Quel che è certo è che in un Paese in crisi come il nostro, in cui le aziende chiudono a un ritmo forsennato e gran parte dei cittadini e delle famiglie fanno fatica ad arrivare a fine mese, fa una certa impressione (se si può definire impressione) che l’ex first lady riceva un assegno di mantenimento di 1,4 milioni di euro al mese, pari a 46mila euro al giorno, per poter mantenere il proprio tenore di vita.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!