Iscriviti

Valhalla Rising: il regista vorrebbe il sequel

Valhalla Rising è un film del 2010, diretto da Refn e interpretato da Mads Mikkelsen. Pur non essendo molto conosciuto, il film si è fatto apprezzare per quelle che sono diventate caratteristiche tipiche del regista danese: crudezza, cura per la fotografia, atmosfere tra il western e il revenge movie.

Cinema
Pubblicato il 11 luglio 2013, alle ore 07:50

Mi piace
0
Preferiti
0
Valhalla Rising: il regista vorrebbe il sequel
Pubblicità
  • correlati
  • commenti

Il film Valhalla Rising, lungometraggio poco conosciuto dell’oggi affermato Nicolas Winding Refn, potrebbe avere un seguito: è lo stesso regista a rivelarlo, dando speranza a tutti gli amanti del film originale.

Valhalla Rising, film del regista Nicolas Winding Refn e interpretato da un ottimo Mads Mikkelsen, è una piccola perla. Crudo, freddo come una lama di ghiaccio, esteticamente curatissimo, si poneva a metà strada fra poema epico e film lisergico, e sebbene non sia molto conosciuto in Italia, è rimasto nel cuore a tutti coloro che hanno avuto modo di vederlo.

Ultimo film del regista danese prima della sua hollywoodiana ascensione con Drive (film del 2011 che ha definitivamente lanciato anche Ryan Gosling), Valhalla Rising (in italiano Regno di sangue) raccontava le sanguinose vicende di One-Eye, un guerriero muto e ceco da un occhio, un Mads Mikkelsen capace di sostenere un intero lungometraggio senza dire una parola. Nel corso di sei capitoli, il film racconta del viaggio di One-Eye fino a lidi sconosciuti.

Più che un seguito, Nicolas Winding Refn ha parlato di un remake: una rivisitazione del personaggio principale, possibilmente di nuovo interpretato da Mikkelsen, il tutto ambientato a Tokyo. La rielaborazione del personaggio di One-Eye, il guerriero silenzioso del primo film, passerebbe poi per un ritorno alle origini, con influenze derivanti da icone come Jena Plissken e da figure “mitologiche” come pistoleri e samurai giapponesi.

Sebbene il progetto non sia ancora neppure in fase embrionale, Refn ci sta pensando: i fan di One-Eye possono continuare a sperare…

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!