Iscriviti

Trainspotting 2: il sequel è uno dei film più attesi del 2017

Trainspotting 2, sequel del film cult del 1996 diretto da Danny Boyle, sta per tornare al cinema e l'attesa è snervante, tutti sembrano avere grandi aspettative riguardo al film, non vedono l'ora di scoprire che fine abbiano fatto i ragazzi di Edimburgo.

Cinema
Pubblicato il 14 febbraio 2017, alle ore 23:23

Mi piace
9
1
Trainspotting 2: il sequel è uno dei film più attesi del 2017
Pubblicità

Il cast è formato dai giovani attori del primo film, è miracoloso come il regista sia riuscito a rimettere insieme la squadra composta da Ewan McGregor (Renton), Robert Carlyle (Begbie), Ewen Bremner (Spud), Jonny Lee Miller (Sick Boy) e la bellissima Kelly MacDonald (Diane).

Il film è basato sul romanzo di Irvine Welsh dal titolo Porno“; tutti si chiedono se i personaggi abbiano cambiato le loro vite o siano ancora alle prese con la droga. Di certo sappiamo che nel film i personaggi hanno trovato un nuovo vizio, passatempo e buisness: la pornografia.

I personaggi sono mutati molto, ad eccezione di Sick Boy, che – secondo i pettegolezzi – sembra sia l’unico rimasto com’era; si dice, inoltre, che sarà lui il protagonista del sequel. La storia riprende quindi 20 anni dopo ma, anche se il problema della droga non è più il tema centrale, dovranno comunque fare i conti con le vicende che avevano lasciato in sospeso; come si fa del resto ad ignorare che 20 anni fa Renton abbia tradito i suoi amici rubando ben 20mila sterline?

La cosa caratterizzante del primo film era quella che, nonostante il budget ridotto, era stato in grado di raccontare la droga in modo diverso ed innovativo, chissà se riguardo alla pornografia si riuscirà ad avere lo stesso risultato e la stessa originalità. Del resto, anche la scrittrice Irvine Welsh ebbe un notevole successo con Trainspotting mentre, con il romanzo “Porno”, fu messa nel dimenticatoio, speriamo non sarà lo stesso per Danny Boyle, ma da un regista del suo calibro non si accettano sconfitte. Chissà, magari dopo “The beach” e “The millionaire”, realizzerà il suo quarto capolavoro.

In merito agli attori, sicuramente stupefacente è il fatto che la squadra sia stata riunita ma – è bene ricordare – che di quei giovani ventenni solo uno è riuscito ad affermarsi all’interno del cinema per le sue doti, ovvero Robert Carlyle che ha spiccato il volo con la trilogia Star Wars e Moulin Rouge.

L’uscita al cinema è prevista il 27 Gennaio nelle sale inglesi mentre in Italia il 23 Febbraio, assolutamente da non perdere.

Cosa ne pensa l’autore

Mirta Ottone - Io sono molto stressata per l'uscita di questo film: da una parte sono felice e curiosa di vedere il continuo di uno dei film cult più importanti di sempre, contemporaneamente ho paura di essere delusa e non posso fare a meno di chiedermi se forse, dopo aver compiuto opere così straordinarie, non sia il caso di fermarsi anziché rischiare nuovamente quando la posta in gioco è molto alta. Non voglio ricordare Trainspotting 1 come il film precedente ad una catastrofe; inoltre, di natura, dubito fortemente dei film troppo pubblicizzati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!