Iscriviti

"Hellboy" in lavorazione il Reboot, ma senza Guillermo del Toro

I fan del demone rosso, detective del paranormale e dell'occulto, saranno felici nel sapere che è in lavorazione un nuovo "Hellboy". Meno felici saranno i fan di Guillermo del Toro che speravano in un terzo capitolo della saga.

Cinema
Pubblicato il 10 maggio 2017, alle ore 23:31

Mi piace
9
0
"Hellboy" in lavorazione il Reboot, ma senza Guillermo del Toro
Pubblicità

Un nuovo film di “Hellboy” colpirà gli schermi nel prossimo futuro, ma purtroppo non sarà il terzo film dell’adattamento del regista Guillermo del Toro.

A causa di una serie di fattori, del Toro non sarà coinvolto in questo reboot. Mike Mingola, il creatore del fumetto, ha annunciato che un reboot di Hellboy è ora in lavorazione con David Harbor, star di “Stranger Things”, nel ruolo del demone rosso, ruolo che nei due precedenti adattamenti live del del Toro era stato magistralmente interpretato da Ron Perlman, mentre Neil Marshall (The Descent) è in trattativa per la regia.

Il nuovo “Hellboy” sarà un adattamento R-rating sempre se gli sceneggiatori Andrew Cosby, Christopher Golden e Mignola continueranno a seguire la loro idea iniziale.

Andrew Cosby ha affermato di avere un’idea precisa sul livello di oscurità e maturità che questo film dovrà avere.  Millennium Films è attualmente in trattative con i produttori Larry Gordon e Lloyd Levin per il reboot.

E’ stato invece deciso il titolo di questo nuovo adattamento che, anche se è da considerare attualmente provvisorio, sarà “Hellboy: Rise of the Blood Queen”.

A proposito del copione, Cosby afferma: “Il copione è fatto, ma il lavoro continuerà anche mentre andremo avanti con il progetto, sempre cercando di renderlo al meglio possibile”.

Per quanto riguardano i toni del film ha detto “[Questa] è una versione più oscura di Hellboy” proseguendo poi “Neil ha detto sin dall’inizio che voleva che il film camminasse sull’orlo del rasoio tra l’horror e la comicità fummettistica, il che era musica per le mie orecchie, perchè era questo ciò a cui stavo puntando per il copione, ed è anche quello che Mignola sa fare meglio nel campo dei fumetti”.

Attualmente, non ci sono specifiche che confermano un adattamento R-rating al di là della direttiva generale che lo vuole “più dark e più macabro“, ma con i recenti successi R-rated come Deadpool e Logan che ancora risuonano nelle orecchie di studios, produttori e investitori, un Hellboy R-rating non sarà difficile da realizzare.

Una persona che probabilmente non verrà chiamata a far parte del cast/crew del reboot è Jeffrey Tambor, che ha interpretato Tom Manning nei primi due film.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Chiara Lorenzon - Anch'io facevo parte dei fan che attendevano (o meglio, speravano) in un terzo film di Hellboy firmato Guillermo del Toro... Purtroppo per molte ragioni, probabilmente anche comprensibili, non ci sarà un capitolo 3, ma la curiosità nel vedere un nuovo Red è tanta. Speriamo che l'intenzione di renderlo un film R-rating si concretizzi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!