Iscriviti

Escape plan: Stallone e Schwarzenegger tornano a fare coppia

Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger non sembrano sentire l'età: nel film Escape Plan, di cui è appena uscito il trailer, uniscono le loro forze in una rocambolesca evasione.

Cinema
Pubblicato il 15 luglio 2013, alle ore 16:12

Mi piace
0
Preferiti
0
Escape plan: Stallone e Schwarzenegger tornano a fare coppia
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

In Escape plan, film in arrivo i Italia il 24 Ottobre, troviamo Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger, i due attori d’azione per eccellenza, fare coppia per la prima volta in un film tutto loro. Riusciranno Sly e Schwarzy a farci dimenticare che insieme contano circa 130 anni?

Escape plan, film diretto da Mikael Håfström (già regista di 1408 e Il rito, entrambi film horror), continua il filone hollywoodiano di recente conio che vede il ritorno in auge di vecchie glorie dei film d’azione. Tale filone comincia proprio con Sylvester Stallone, protagonista di questo film nonché interprete e produttore della serie I mercenari (di cui si sta girando il terzo episodio). Lo stesso vale con il buon Arnold Schwarzenegger, che non appena cessati gli impegni politici ha girato The Last Stand (2013).

Nell’ambito dei film d’azione, insomma, i sessanta sono i nuovi trenta. E così, Stallone si cala nei panni di Ray Breslin, super-esperto di sistemi si sicurezza che la cui professione consiste nel farsi rinchiudere nelle carceri di tutto il mondo per poi evaderne, mettendone in luce i sistemi di sicurezza. Il suo ultimo incarico, prima di ritirarsi, consiste nell’evadere dalla prigione nota come “la Tomba”: un carcere iper-tecnologico e sconosciuto. Le cosa, ovviamente, non andranno come previsto, e Ray si troverà imprigionato ingiustamente. Dovrà quindi chiedere l’aiuto di un altro detenuto, Emil Rottmayer (interpretato da Schwarzenegger), con il quale pianificherà la fuga più difficile da lui tentata.

Tra Stallone e Schwarzenegger potremo quindi aspettarci quel continuo scambio di schermaglie e frecciatine che abbiamo visto cominciare ne I mercenari 1 e 2, oltre ovviamente a dosi massicce di esplosioni, sparatorie e scontri all’arma bianca.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!