Iscriviti

Rigenerare la cartilagine ed il dolore alle ginocchia con un frullato

Secondo alcune ricerche e testimonianze, sembrerebbe che sia possibili rigenerare la cartilagine e far dunque sparire il dolore di ginocchia grazie ad un miracoloso frullato. Scopriamo insieme quali alimenti compongono tale miscela

Benessere
Pubblicato il 6 luglio 2017, alle ore 18:48

Mi piace
20
0
Rigenerare la cartilagine ed il dolore alle ginocchia con un frullato
Pubblicità

Come tutti credo già sappiamo, la cartilagine è un tessuto connettivo di sostegno utile a proteggere le ossa durante i movimenti, funzionando come una sorta di cuscino in grado di “ammortizzare” eventuali colpi o distorsioni, ma anche i semplici e banali moviementi di tutti i giorni.

Spesso però accade negli adulti, raramente anche nei più giovani, che la cartilagine diminuisce nella sua quantità o addirittura si consuma totalmente, causando dolore nelle articolazioni durante i movimenti e non solo. La parte del corpo maggiormente colpita sono le ginocchia che, oltre ad influire sul nostro equilibrio, provocheranno difficoltà nello svolgere attività basilari come camminare.

Le ginocchia infatti, essendo un supporto di tutto il nostro peso corporeo, si danneggiano con frequenza ma, secondo quanto ci riferiscono alcuni esperti in rimedi natuali, sembrerebbe possibile porre rimedio a tutto ciò grazie all’assunzione di un frullato in grado di rigenerare la cartilagine e quindi di rinforzare le ginocchia.

Uno degli ingredienti principali, che non può assolutamente mancare, è l’ananas che, grazie ad un composto chiamato bromelina è in grando di fungere da antinfiammatorio naturale. Un altro ingrediente importante e che non può assolutamente mancare è l’avena, ricca di calcio e quindi fondamentale a mantenere le ossa forti. Ma come bisogna preparare questo frullato? Si chiederanno in molti. La risposta e il procedimento sono molto semplici.

Basta utilizzare 250 ml di acqua calda all’interno del quale bisogna versare 80 grammi di fiocchi di avena per ammorbidirli. Una volta lasciati raffreddare si colano e si frullano (fino a che non si ottiene una bevanda omogenea) insieme a 7 grammi di cannella in polvere, 40 grammi di miele d’api, 40 grammi di mandorle macinate, 400 grammi di ananas e 250 ml di succo d’arancia appena spremuto.

Questo frullato, affinchè possa svolgere correttamente la sua funzione, deve essere assunto ogni giorno anche se non bisogna dimenticare che non deve assolutamente essere sostituito ai consigli di un medico esperto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Sonia Verardo - Personalmente non ho mai utilizzato dei rimedi naturali per guarire il dolore alle ginocchia, ma credo tuttavia che sia una cosa possibile e veritiera. Sicuramente appena riscontrerò il problema, farò anche io questo tentativo dal momento che molte persone mi hanno assicurato che funziona veramente e che, nei casi ovviamente non disperati che necessitano di un intervento chirurgico, la "miglioria" è stata davvero palese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!