Iscriviti

Gli effetti positivi dei frutti del bosco

Amatissimi e saporiti sono i frutti di bosco. Si trovano in commercio tutto l'anno ma questa è la stagione adatta per andare in cerca. Alcuni si trovano in aperta campagna, altri nei boschi

Benessere
Pubblicato il 5 giugno 2017, alle ore 19:18

Mi piace
17
1
Gli effetti positivi dei frutti del bosco
Pubblicità

Seguire una dieta che integri anche i frutti di bosco non è poi così tanto difficile, visto che in commercio se ne trovano sotto varie forme.

Vediamo, quindi, alcuni frutti che spesso non utilizziamo ma che costituiscono una vera e propria risorsa per il nostro organismo.

Le cranberries sono bacche di colore rosso e dal gusto aspro e allo stesso tempo dolce, chiamate anche “mirtillo rosso americano” sono coltivate principalmente negli Stati Uniti, ma si possono trovare sia nei supermercati che sul web. Ricche di calcio e assunte regolarmente sono un valido aiuto per contrastare l’osteoporosi. Ricche anche di vitamina C, manganese, polifenoli, fibre e ossalati svolgono un’ azione antibatterica, quindi sono particolarmente indicate per chi soffre di cistiti.

Il lampone è un frutto di colore scarlatto, delizioso e profumato, agisce positivamente sulla produzione degli ormoni femminili aiutando a contrastare sia i disturbi legati al ciclo che quelli della menopausa come irregolarità del ciclo, vampate, sbalzi d’umore e depressione. E’ ricco di antiossidanti, diuretici, antinfiammatori che sono contenuti sia nel succo che nelle foglie e nei semi. Le foglie se usate sotto forma di decotto sono utili nella cura delle emorroidi.

Il mirtillo è una bacca di colore blu-nera è ricchissima di sali minerali, vitamine del gruppo A B C. Ha proprietà benefiche utili a contrastare le fermentazioni intestinali. Inoltre aiuta a rafforzare l’organismo contro i radicali liberi, e la vista.

Le more sono frutti di colore nero, sono ricche di flavonoidi, acido folico, minerali come calcio, sodio, fosforo. Hanno proprietà diuretiche e depurative. Inoltre aiutano a contrastare gli effetti nocivi dei radicali liberi. I ribes neri sono bacche di colore nero, ( esiste sia rosso che bianco ) è un potente antiossidante in quanto contiene una buona quantità di omega -3, carotenoidi, polifenoli e vitamine del gruppo C e E. E’ considerato un antistaminico naturale che agisce sia a livello cutaneo, che a quello delle vie respiratorie.

I frutti e le bacche sopra specificati possono avere diversi effetti collaterali. Si consiglia di consultare sempre un medico prima di assumerli perché possono interagire con l’assunzione di altri farmaci. In caso di gravidanza e allattamento se ne sconsiglia l’uso.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Paola Assandri - E' sempre da tenere presente leggendo questi tipi di articoli che non tutti i malesseri possono essere guariti, e solo il consulto di un medico può portare a una buona risoluzione del malessere. Detto ciò credo che dalla fitoterapia si possa ricavarne un beneficio, anche se non sono delle vere e proprie medicine.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!