Iscriviti

Cibi idratanti per combattere il caldo e l’afa estivi

L'estate è un periodo in cui tutti soffriamo il caldo e l'afa, quindi perdiamo molti liquidi con il sudore. Niente paura, ancora una volta il cibo si dimostra nostro alleato ed ecco svelati i cibi più idratanti

Benessere
Pubblicato il 28 giugno 2017, alle ore 11:46

Mi piace
18
0
Cibi idratanti per combattere il caldo e l’afa estivi
Pubblicità

Mangiare cibi idratanti è un’ottima soluzione per combattere la perdita di liquidi causati dal caldo e dall’afa estivi.

Regina dell’estate è l’anguria che contiene il 92% d’acqua mentre il restante 8% è composto da zuccheri. E’, quindi, uno dei frutti più rinfrescanti. Non ha grassi e se la sua polpa è molto rossa può addirittura avere più licopene dei pomodori e grazie al suo alto contenuto di vitamina B6 e magnesio può fare innalzare la nostra energia del 23%.

Il dolcissimo melone di Cantalupo è ricco di vitamine del gruppo C ed A e di minerali tra cui calcio, magnesio, ferro e potassio. 100 grammi di questo melone apportano solo 35 calorie ed ha un contenuto elevato d’acqua pari al 90% del suo peso.

Le fragole contengono acqua, potassio, fosforo, calcio, magnesio e fosforo, aiutano così il nostro organismo a mantenere equilibrato e ristabilire il contenuto di liquidi.

Le verdure a foglia verde sono famose per le loro proprietà, ma per quanto riguarda l’alto contenuto di acqua, è la lattuga iceberg a vincere con la sua composizione di circa 94% di acqua, inoltre contiene anche manganese, ferro, calcio, forsforo, magnesio e potassio. Dunque tanta idratazione e poche calorie: solo 14 per 100g di lattuga.

100 grammi di pomodori contengono solo 18 calorie e sappiamo che sono ricchi di licopene, un importante e potente antiossidante. Il 94% del pomodoro è composto d’acqua, quindi è un’alimento molto idratante che sta bene ovunque servito come contorno, nelle insalate e nella pasta.

I peperoni sono ipocalorici e, più degli agrumi, ricchi di vitamina C. Inoltre, essendo composti dal 92% d’acqua sono un alimento depurante e diuretico. Le zucchine, da crude, sono composte dal 95% d’acqua ed hanno in se folati, vitamine A e C e potassio. Quindi occhio a non cuocerle troppo per poter lasciare intatte le sue proprietà. Volendo, si possono consumare anche crude tagliate sottilissime.

Il sedano è composto dal 96% di acqua, il resto sono vitamine, magnesio, ferro, potassio, calcio, zinco e fibre. I cetrioli, oltre all’acqua, sono ricchi di magnesio e potassio che aiutano la nostra pelle a mantenersi idratata e giovane. Se non a tutti piace il loro sapore acidulo è meglio servirli in un’insalata con altre verdure di stagione.

Tra le bevande, la più dissetante non è commerciale, gassata e zuccherosa, ma è semplicemente il latte che, a seconda della varietà (intero, scremato, parzialmente scremato, ecc…) contiene dall’85 al 95% di acqua, il resto dei suoi componenti sono grassi, zuccheri, proteine e vitamine molto utili al nostro organismo per re-idratarsi. Affine al latte è lo yogurt che può contenere tra l’85 e il 88% di acqua e se bianco intero contiene anche potassio e sodio.

Quindi bisogna liberare la nostra creatività e creare insalate e macedonie ricche di frutta e verdure idratanti e concederci dei frullati a base di latte o yogurt e tanta buona frutta e verdura.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Rita Serretiello - Nonostante il caldo soffocante, l'estate è una stagione bellissima non solo per le vacanze, la possibilità di andare a mare e le belle giornate, ma anche per la frutta e la verdura che ci offre. Sono golosissima di frutta e verdura estiva e la consumo praticamente in ogni modo, ma soprattutto sottoforma di insalate e macedonie e non manco di concedermene dalle 4 alle 5 porzioni giornaliere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!