Iscriviti

Ansia: metodi naturali per gestirla e combatterla

La vita frenetica e piena di aspettative dei nostri tempi, ha aumentato di netto il numero di persone che soffrono d'ansia. Ecco alcuni metodi naturali per gestirla.

Benessere
Pubblicato il 18 aprile 2017, alle ore 10:35

Mi piace
18
1
Ansia: metodi naturali per gestirla e combatterla
Pubblicità

Quante volte sentiamo dire dalle persone “che ansia”? Ma quante effettivamente ne soffrono davvero? Questo stato d’animo è una vera e propria malattia che riesce a modificare il nostro modo di vivere, obbligandoci in molti casi a rimanere chiusi in casa.

L’ansia sta prendendo sempre più piede tra le persone a causa del nostro stile di vita frenetico, il nostro modo sbagliato di mangiare e dalle aspettative che ci creano le persone attono a noi, ma anche che noi stessi ci creiamo.

Ecco alcuni metodi naturali per gestire i momenti più delicati d’ansia, e per provare a debellarla definitivamente.

Il respiro

Si parla in particolar modo della respirazione yogica che permette di rilassare spirito e corpo, riducendo così l’ansia e lo stress che si sono accumulati durante il giorno. La respirazione consiste nel fare dei respiri profondi concentrandosi prima sulla zona dell’addome, poi sulla zona del torace ed infine sulla zona delle clavicole dove si sposteranno via via le mani. La respirazione può essere praticata da seduti o da distesi.

Tisane

Molte tisane possono aiutare a rilassarci non solo a livello fisico ma anche il sistema nervoso centrale. Tra i più famosi ed efficaci abbiamo il thè verde, la camomilla, la passiflora, il tiglio e la melissa. Molte di essere aiutano anche contro le infiammazioni del tratto gastrointestinale, anch’esso tra le cause che possono provocare l’ansia.

Alimentazione

Molto importante è il cibo che ingeriamo. Molte persone che soffrono d’ansia tendono a non fare colazione, il che è davvero sbagliato. Evitate gli alimenti ricchi di zucchero che possono creare agitazione e optate per cerali integrali, frutta secca o yogurt magro non zuccherato. Addirittura consiglierebbero la classica colazione inglese poichè le uova contengono la colina, la quale se scarseggia nel nostro corpo può provocare ansia.

Gli alimenti da evitare sono il caffè ed il thè, così come gli alcolici, mentre da preferire sono l’uso di acqua, tisane e succhi di frutta naturali. Anche la carenza di vitamine B ed E, così come del magnesio ed il calcio, possono provocare un aumento di stati d’ansia, perciò se siete spesso soggetti ad attacchi di panico provate a fare un controllo per vedere se ne avete una carenza.

Aromaterapia

In caso di emergenza anche l’aromaterapia è davvero efficiace. Portati sempre in borsa o in tasca un flaconcino di olio essenziale di lavanda, sandalo o geranio (parlando anche del mandarino e del neroli), metti qualche goccia sul polso e inala con dei respiri profondi e lunghi, fino a quando non ne sentirai il sollievo.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Marta Lorenzon - L'ansia è davvero una bruttissima malattia che finchè non ne soffri non potrai mai comprenderla e anzi, arriverai a sminuire il problema non comprendendo la gravità della situazione. Molte persone hanno abbandonato letteralmente la propria vita a causa dell'ansia, e vengono tuttora derise e non capite, è davvero assurdo.

Lascia un tuo commento
Commenti
Pinuccia Nuzzarello

23 aprile 2017 - 20:53:08

grazie <3 interessante !!!

0
Rispondi
Marta Lorenzon

03 maggio 2017 - 13:25:00

Mi fa davvero piacere essere stata utile!(:

0