Iscriviti

NBA Playoffs 2016, Golden State sopravvive nella serie

Grazie alla vittoria in gara 5 sugli Oklahoma City Thunder, i Golden State Warriors rimangono ancora in corsa per passare il turno verso la finale NBA ed obbligano gli avversari a disputare gara 6.

Basket
Pubblicato il 27 maggio 2016, alle ore 16:22

Mi piace
4
0
NBA Playoffs 2016, Golden State sopravvive nella serie
Pubblicità

Nella notte di giovedì 26 maggio 2016 i Golden State Warriors trionfano contro gli Oklahoma City Thunder, tengono aperta la serie di finale di conference e si giocheranno le chances di passare il turno in gara 6.

Golden State Warriors – Oklahoma City Thunder 120-111

Nel primo quarto di gara 5 i Golden State Warriors si avvantaggiano di tanto quanto basta per condurre la gara, vincono il primo quarto per 25-21. Nel secondo parziale la disputa è ancora più avvincente, con due squadre che si affrontano a viso aperto, con un gioco molto offensivo: ne risente il punteggio, che schizza in avanti, specialmente per gli Warriors, che guadagnano altri quattro punti e chiudono il primo tempo avanti 58-50.

Il terzo quarto vede le percentuali al tiro abbassarsi rispetto al precedente parziale: nonostante molti errori al tiro, Oklahoma City recupera metà del distacco e vince il quarto per 27-23, mentre Golden State continua a condurre per 81-77. Nell’ultimo periodo la partita si apre, non ci sono tatticismi: la panchina di Golden State dà un grande apporto e conduce la squadra californiana con un vantaggio in doppia cifra; Oklahoma City tenta la rimonta, ma questa si ferma a mezzo minuto dalla fine, su un tiro da tre sbagliato che avrebbe riaperto l’incontro: finisce 120-111 a favore di Golden State.

Nei Golden State Warriors è Stephen Curry a condurre le danze con 31 punti, 7 rimbalzi e 6 assist; Klay Thompson sigla 27 punti e 5 rimbalzi, grandissima prova anche di Andrew Bogut (15 punti e 14 rimbalzi). Per Oklahoma City non basta un Kevin Durant da 40 punti, 7 rimbalzi e 4 assist (ma anche solamente 12 su 31 al tiro), nemmeno Russell Westbrook con 31 punti, 8 assist e 7 rimbalzi basta a far vincere la gara al team dell’Oklahoma.

Oklahoma City Thunder continua a condurre la serie per 3-2 e giocherà la prossima partita in casa: è un’occasione unica per eliminare i campioni in carica ed i padroni assoluti della stagione in corso, perchè se la serie dovesse trascinarsi fino a gara 7, Golden State tornerebbe favoritissima per giungere alla finale NBA.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - I Golden State Warriors non vogliono mollare la presa per rimanere in corsa per la finale NBA: vincono gara 5 e costringono gli Oklahoma City Thunder a tornare a giocare in casa per disputare gara 6. Oklahoma City Thunder ha giocato bene, Kevin Durant e Russell Westbrook hanno segnato ben 71 punti in due, ma hanno anche sbagliato moltissimo al tiro: se fosse stato il contrario, probabilmente Oklahoma City avrebbe chiuso la serie già oggi. Per la franchigia dell'Oklahoma rimangono ancora due match point, mentre Golden State è costretta a vincere la prossima gara.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!