Iscriviti

NBA, le otto partite di sabato 4 marzo 2017

I San Antonio Spurs sconfiggono i Minnesota Timberwolves in una gara che è stata molto complicata, ma che portano a casa con maestria. Belinelli con Charlotte vince il derby italiano contro i Nuggets di Gallinari.

Basket
Pubblicato il 5 marzo 2017, alle ore 13:30

Mi piace
4
Preferiti
0
NBA, le otto partite di sabato 4 marzo 2017
Pubblicità

Nella notte della NBA di sabato 4 marzo 2017 si sono disputate otto partite, tra le quali si sono visti in campo i San Antonio Spurs sfidarsi contro i Minnesota Timberwolves.

I Wolves hanno dominato gran parte della gara, ma San Antonio non ha mai mollato e non ha mai pensato di perderla, così nel quarto periodo si sono fatti sotto ed hanno rimontato una partita che stava sfuggendo ai texani: la vittoria arriva con il punteggio di 97 a 90 e gli Spurs si avvicinano sempre di più ai Golden State Warriors.

Negli Spurs spicca la prova di Kawhi Leonard, con 34 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, e di Pau Gasol che segna17 punti, 8 rimbalzi e 3 assist. Nei Timberwolves, Karl-Anthony Towns mette a segno 24 punti e 14 rimbalzi.

I Charlotte Hornets di Marco Belinelli espugnano il parquet dei Denver Nuggets di Danilo Gallinari, in una vittoria che si realizza con il punteggio di 112 a 102: con questo successo, i Charlotte Hornets tornano a sperare nella qualificazione ai playoff, mentre i Nuggets perdenti vedono avvicinarsi i propri avversari nella corsa per i playoff.

Nei Charlotte Hornets Kemba Walker segna 27 punti, 4 assist e 4 rimbalzi mentre, nei Nuggets, è ancora superba la prova di Danilo Gallinari, che mette a segno 22 punti e 5 rimbalzi.

I Cleveland Cavaliers vengono letteralmente distrutti dai Miami Heat: per la squadra dell’Ohio è una sconfitta pesantissima e sentono avvicinarsi sempre di più i Boston Celtics verso il primo posto della Eastern Conference.

Gli Heat vincono la sfida per 120 a 92, con i 23 punti, 5 assist e 3 rimbalzi di Goran Dragic, mentre Hassan Whiteside mette a referto 20 punti e 13 rimbalzi. A poco vale la prova di Channing Frye nei Cavaliers, che segna 21 punti e 4 assist.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Per gli italiani della NBA, questa stagione 2016-2017 si sta presentando con molti alti e bassi: per Marco Belinelli è una stagione difficile sotto tutti i punti di vista, con poche prestazioni all'altezza del suo nome e di quanto fatto vedere nei due anni giocati nei San Antonio Spurs. Per Danilo Gallinari è una grande stagione dal punto di vista personale mentre, nonostante le sconfitte siano più delle vittorie, l'ottavo posto può valere i playoff, un grande traguardo per la squadra del Colorado.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!