Iscriviti
scrivi

NBA, le otto gare di domenica 26 febbraio 2017

I Boston Celtics vincono in casa dei Detroit Pistons e continuano la loro corsa al secondo posto, con vista sul primo posto dei Cleveland Cavaliers. Gli Spurs battono i Los Angeles Lakers.

Basket
Pubblicato il 27 febbraio 2017, alle ore 21:13

Mi piace
8
Preferiti
0
NBA, le otto gare di domenica 26 febbraio 2017
Pubblicità
  • correlati
  • commenti

Nella notte della NBA di domenica 26 febbraio 2017 si sono disputate otto partite, tra le quali spiccava la gara tra i Detroit Pistons ed i Boston Celtics.

La partita è stata in grande equilibrio ed i Detroit Pistons sono tornati in auge proprio negli ultimi minuti del match, quando c’è stata una grande battaglia; alla fine l’hanno spuntata proprio i Boston Celtics per 104 a 98.

Nei Boston Celtics, Isaiah Thomas mette a segno 33 punti e 3 assist mentre, nei Pistons, spicca la prova in gara di Kentavious Caldwell-Pope con 18 punti, 3 assist e 3 rimbalzi.

Il tour on the road dei San Antonio Spurs è senza fine e si protrae a Los Angeles contro i Lakers: la gara in questo caso non ha mai avuto storia, perchè gli Spurs si prendono il vantaggio e non lo mollano più fino alla fine dell’incontro, chiudendo con il punteggio di 119 a 98: per i Lakers è l’ennesima sconfitta disastrosa in un campionato che difficilmente proseguirà nella postseason.

Nei San Antonio Spurs, Kawhi Leonard mette a referto un’importante prova da 25 punti e 3 rimbalzi, mentre tutti i neri del Texas si comportano bene; nei Lakers a guidare il tabellino è Brandon Ingram con 22 punti.

Gli Utah Jazz vincono in trasferta contro i Washington Wizards, una gara che vale doppio perchè vinta in uno stadio dal quale difficilmente si esce vincitori: dal secondo quarto i Jazz fuggono in classifica e la sconfitta per i Wizards è assolutamente inevitabile, una delle poche che ha subito in casa negli ultimi tempi.

Negli Utah Jazz, a guidare la vittoria della sua squadra è Gordon Hayward, con 30 punti e 9 rimbalzi; nei Wizards, perdenti per 102 a 92, John Wall segna 23 punti, 11 assist e 3 rimbalzi.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Nella nottata i Boston Celtics provano a consolidare la propria seconda posizione nella Eastern Conference, avvicinandosi al primo posto dei Cleveland Cavaliers. Se i Cavs dovessero perdere la prima posizione, questo ribalterebbe tutti i fattori di forza del campionato e dei playoff, con grande gioia dei tifosi e dei bookmakers, i quali dovranno rifare le quote, in quanto si riaprirebbe la lotta per il titolo in tutti i sensi. Succederà? Per ora è solo una suggestione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!