Iscriviti

NBA, 19 marzo 2017: Golden State torna a dominare ad Ovest

La vittoria netta dei Golden State Warriors contro i Milwaukee Bucks proietta sempre più i 'Guerrieri' verso la prima posizione ad Ovest, dopo la sconfitta dei San Antonio Spurs contro i Memphis Grizzlies.

Basket
Pubblicato il 19 marzo 2017, alle ore 12:48

Mi piace
8
0
NBA, 19 marzo 2017: Golden State torna a dominare ad Ovest
Pubblicità

Nella notte della NBA di sabato 18 marzo 2017 si sono disputate otto partite, nelle quali i Golden State Warriors hanno giocato e vinto contro i Milwaukee Bucks, una delle formazioni più in forma di questo momento cruciale della stagione.

Dopo il primo quarto dominato dai Bucks, i Warriors hanno preso il comando e non hanno più mollato l’acceleratore, vincendo per 117 a 92. Nei Golden State Warriors, Stephen Curry segna 28 punti, 4 assist e 4 rimbalzi, mentre nei Bucks Malcolm Brogdon mette a segno 18 punti, 4 rimbalzi e 3 assist.

I Memphis Grizzlies mettono al tappeto i San Antonio Spurs con il punteggio di 104 a 96 e così permettono ai Golden State Warriors di andare in fuga verso il primo posto della Western Conference. Nei Grizzlies, il migliore è Mike Conley, che mette a a segno 19 punti, 7 rimbalzi e 6 assist, mentre Kawhi Leonard mette a referto 22 punti, 7 rimbalzi e 3 assist.

I Cleveland Cavaliers hanno perso il bandolo della matassa ed i Los Angeles Clippers infieriscono sulla preda malconcia, vincendo per 108 a 78.
I Chicago Bulls battono gli ottimi Utah Jazz per 95 a 86 e tornano così a spingere per raggiungere la zona playoff.
I Charlotte Hornets vincono a loro volta contro i Washington Wizards per 98 a 93 e vanificano la possibile rimonta della franchigia della Capitale al primo posto occupato dai tentennanti Cavaliers.

Gli Oklahoma City Thunder hanno la meglio sui Sacramento Kings con il punteggio di 110 a 94, con un Russell Westbrook quasi da tripla doppia – 28 punti, 10 assist e 8 rimbalzi -; una vittoria che migliora nettamente la classifica dei Thunder.

Gli Houston Rockets vincono in casa dei Denver Nuggets; con questa sconfitta per 108 a 105, i Nuggets lasciano la porta aperta agli avversari per l’ottava posizione della Western Conference.
I Portland Trail Blazers, infine, vincono per 113 a 97 in casa degli Atlanta Hawks.

Altri video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - La vittoria dei Golden State Warriors sui Milwaukee Bucks potrebbe essere più preziosa di quanto si possa immaginare negli equilibri della Western Conference, visto che i San Antonio Spurs, nella stessa giornata, perdono contro i Memphis Grizzlies. Il vantaggio di tre partite potrebbe risultare incolmabile per la franchigia texana, perchè i Warriors potrebbero mantenere un buon ritmo fino alla fine della stagione, lasciando pochi spiragli agli avversari. Gli Spurs possono solamente sperare che i Warriors cadano in un profondo periodo negativo, con alcune sconfitte consecutive, altrimenti pensare ad una rimonta degli Spurs sui californiani della Baia di San Francisco appare piuttosto visionario ed impronosticabile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!