Iscriviti

NBA, 14 marzo 2017: i Cavaliers mandano al tappeto i Pistons

Grande vittoria per i Cleveland Cavaliers di LeBron James che mettono la parola fine ad una crisi che sembrava estendersi molto a lungo e sconfiggono largamente i Detroit Pistons per 128 a 96.

Basket
Pubblicato il 15 marzo 2017, alle ore 13:45

Mi piace
8
Preferiti
0
NBA, 14 marzo 2017: i Cavaliers mandano al tappeto i Pistons
Pubblicità

Nella notte della NBA di martedì 14 marzo 2017 si sono disputate cinque partite. Fari puntati sulla sfida che potrebbe anticipare il primo turno dei playoffs tra i Cleveland Cavaliers ed i Detroit Pistons.

Le due formazioni sono molto distanti in classifica, ed ecco che il divario si è mostrato in tutta la sua concretezza durante lo scontro diretto fra queste due squadre dell’Est del basket americano. Trascinati da LeBron James, che mette a segno 16 punti, 12 assist e 11 rimbalzi, i Cavaliers vincono l’incontro per 128 a 96, nella partita in cui anche Kyrie Irving dà grande mostra delle sue abilità e segna 26 punti e 6 assist. Nei Pistons, Tobias Harris segna 17 punti.

I Golden State Warriors costruiscono una grandissima rimonta contro i Philadelphia 76ers. I Warriors si dimostrano di non essere in un grande stato di forma, ma la grande capacità dei singoli di Golden State li trascina ad un grande recupero in termini di punti ai danni dei 76ers, che rimangono sorpresi dalla grande forza reattiva dei Warriors, che alla fine vincono per 106 a 104.

Nei padroni di casa, Stephen Curry mette a segno 29 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, Klay Thompson segna 28 punti. Nei 76ers, Dario Saric mette a referto ben 25 punti, 7 rimbalzi e 6 assist, rivelandosi come un giocatore dal grande futuro nella NBA.

Gli Oklahoma City Thunder vincono nettamente in casa dei Brooklyn Nets per 122 a 104, con un Russell Westbrook da paura – 25 punti, 19 assist e 12 rimbalzi -. I New York Knicks tentano di rilanciarsi battendo gli Indiana Pacers con il punteggio di 87 a 81, sperando ancora di poter entrare nella zona playoffs della Eastern Conference. i New Orleans Pelicans stendono con tutte le loro forze i Portland Trail Blazers, ormai fuori dai giochi playoffs, vincendo per 100 a 77.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - I Golden State Warriors continuano a dimostrare di non attraversare un momento dei più semplici in questa stagione, ma riescono comunque a battere i Philadelphia 76ers di misura, mantenendo la vetta della classifica. I Warriors hanno comunque un grande avversario come i San Antonio Spurs, la lotta per il primo posto della Western Conference rischia di rimanere aperta fino all'ultima partita della regular season. Speriamo che sia davvero così, potremmo assistere ad uno spettacolo incredibile anche fino alla fine della stagione regolare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!