Iscriviti

Tesla ha superato il valore di mercato della Ford

Tesla, società pioniera delle auto elettriche che fa capo al miliardario visionario Elon Musk, supera Ford come valore di mercato. La casa di Palo Alto conquista così la seconda piazza nel mercato automobilistico statunitense.

Auto
Pubblicato il 5 aprile 2017, alle ore 16:49

Mi piace
13
0
Tesla ha superato il valore di mercato della Ford
Pubblicità

L’ascesa in borsa della Tesla sembra non conoscere freni. Il suo valore di mercato ha appena superato la capitalizzazione della Ford, uno dei brand del “big three” del mercato auto a stelle e strisce. Portarsi davanti ad una casa costruttrice globale con oltre un secolo di attività alle spalle la dice lunga sulle recenti performance espresse dal marchio californiano.

Il sorpasso porta con sé un forte valore simbolico, e sancisce l’ascesa della Silicon Valley a tutto discapito di una città come Detroit. Grazie al recente acquisto del 5% delle azioni da parte dei cinesi di Tencent e agli ottimi risultati di vendita, i titoli Tesla volano in borsa. Tutto ciò ha determinato un’aumento della capitalizzazione societaria, che con una quota pari a 46,67 miliardi di dollari ha superato Ford ferma a 46,14 miliardi di dollari.

Grazie a questi risultati, Tesla conquista il secondo posto nel panorama automobilistico statunitense, insidiando da vicino l’attuale leader che risponde al nome di General Motors. La società nota anche come GM, resta attualmente al comando con una capitalizzazione il cui valore è pari a 52 miliardi di dollari.

La conclusione che bisogna trarre dal risultato conseguito dalla casa di Palo Alto è probabilmente la seguente: secondo i mercati una società che vende poche decine di migliaia di auto può valere più di un colosso storico come Ford, casa costruttrice che solo negli Stati Uniti vende oltre due milioni e mezzo di vetture.

Raggiungere GM non sembra quindi un’impresa titanica. Nel primo trimestre di quest’anno Tesla ha stabilito il nuovo record di vendite, andando al di là delle più rosee prospettive formulate degli analisti. Per questi ultimi i volumi non avrebbero potuto superare le 24.200 unità: il consuntivo del trimestre ne ha registrate invece 25.000.

A questo punto bisognerà capire quale impatto avrà sul mercato la prossima commercializzazione della Model 3, vettura di casa Tesla dal prezzo alquanto accessibile (si ipotizza intorno ai 30 mila dollari). In molti sono pronti a scommettere che il nuovo modello potrebbe spingere il settore di nicchia delle auto elettriche verso un mercato decisamente più di massa.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Antonio Sorice - Tesla si sta sempre più affermando nel panorama automobilistico mondiale, e il responso della borsa non può che confermare i suoi straordinari risultati. Dall’altra parte le auto elettriche rappresentano il futuro, e chi meglio di Tesla può vantarsi di avere tutte le carte in regola per poter primeggiare? Ad ogni modo sarebbe un errore imperdonabile sedersi sugli allori, in quanto in un settore soggetto a così rapida evoluzione, l’attuale vantaggio tecnologico potrebbe essere annullato in pochissimo tempo. Al momento attuale non resta però che aspettare quali saranno le ripercussioni sul mercato a seguito dell’imminente lancio della nuova Model 3.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!