Iscriviti

Rezvani Tank, più di un SUV: fuoristrada tattico a uso urbano con tecnologie militari

È passato molto da tempo da quando esordì su strada l'Hammer H1, il primo fuoristrada di derivazione militare. Ora, entro fine anno, arriverà in commercio un suo degno erede, il Rezvani Tank, dotato di corazza, vetri antiproiettile, trazione integrale.

Auto
Pubblicato il 5 ottobre 2017, alle ore 11:48

Mi piace
12
0
Rezvani Tank, più di un SUV: fuoristrada tattico a uso urbano con tecnologie militari
Pubblicità

In passato, vi è già stato un veicolo militare adibito ad uso civile: era il fuoristrada Humvee dell’americana AM General che, portato sulle strade civili, assunse il nome di Hummer H1. Un suo erede arriverà entro fine anno, questa volta per mano della californiana Rezvani Automotive Designs, che – nel realizzare il “Rezvani Tank” – ha inteso portare vere e proprie tecnologie militari in un SUV destinato al grande pubblico.

Rezvani Tank appartiene alla nuova categoria dei veicoli urbani a uso tattico (“Tactical Urban Vehicle”) e, oltre alle forme piuttosto muscolose e spigolose, ed alle svariate tonnellate di peso, vanta anche diverse opzioni tecnologiche tratte dai veicoli in uso presso l’esercito: la carrozzeria, già massiccia e resistente di suo, può essere preferita con una blindatura supplementare, anche a tutela di alcune componenti delicate, ed i vetri possono essere scelti con protezione anti-proiettile.

La potenza sotto il cofano, inoltre, è davvero mostruosa: il motore a benzina, un V8 HEMI da 5.0 litri di cilindrata, riesce a mettere su strada qualcosa come 500 cavalli vapore che, in alcuni contesti, possono essere fruiti senza compromessi, in virtù della possibilità di inserire, alla bisogna, la trazione integrale, coinvolgendo anche le enormi ruote Toyo anteriori (per altro opzionabili con sistema anti-sgonfiamento). In questo modo, è possibile affrontare anche i terreni più impervi, ad esempio in sessioni di caccia piuttosto avventurose, avvalendosi – nel contempo – di una fila di LED supplementari, posti sul parabrezza, e della tecnologia offerta dal visore termico, in grado di rilevare il movimento di persone, cose, o animali, sulla base del calore corporeo sprigionato. 

Gli interni del Rezvani Tank, cui si accede tramite porte motorizzate che si aprono a libro (con quelle posteriori che sporgono controvento), non sono da meno: l’azienda ha scelto di utilizzare dei rivestimenti in pelle, e sono – comunque – disponibili dei pacchetti di personalizzazione che permettono ai passeggeri di massimizzare, con tutta la soddisfazione possibile, la loro voglia di esperienze anche off-road.

Rezvani Tank è già realtà e può essere prenotata con 1000 dollari ma per portarsela a casa, quando inizieranno le prime spedizioni, entro fine anno, occorrerà aver messo da parte almeno 178.000 dollari (il suo prezzo base)!

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Ho sempre avuto una forte passione per i fuoristrada ed i SUV in generale: trasmettono sicurezza, forza, avventura, e voglia di libertà. Il Rezvani Tank, però, porta tutto ciò al massimo livello possibile, e - francamente - ridurlo al solo uso urbano sarebbe una vera e propria bestemmia: me lo immagino ben figurare in una savana, per un safari fotografico, o viaggiare con sicurezza nelle steppe della Mongolia verso una confortevole e calda gher, pronta ad accoglierci tra una folata gelida e l'altra...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!