Iscriviti

Nissan Friend-Me al Salone dell’Automobile di Francoforte 2013

Il concept Nissan Friend-Me preannuncia l’evoluzione del corso stilistico Nissan attraverso le forme di una berlina e spiega il “futuro connesso” secondo la casa giapponese

Auto
Pubblicato il 23 settembre 2013, alle ore 08:19

Mi piace
0
0
Nissan Friend-Me al Salone dell’Automobile di Francoforte 2013
Pubblicità

Nissan Friend-Me è un concept che mostra come sarà (o come potrebbe essere) una due volumi o una berlina a cinque porte di nuova generazione. Presentata ad aprile 2013 al Salone di Shanghai, ha debuttato in Europa nei giorni scorsi al Salone dell’Auto di Francoforte 2013. Il nuovo concept Nissan combina sportività e dinamismo con un abitacolo che mette in vetrina le ultime novità delle tecnologie automobilistiche e dell’entertainment di bordo. Nonostante l’immagine futuristica, Nissan Friend-Me vuole essere un’auto accessibile a tutti: anche le tecnologie più avveniristiche sono infatti pensate per il mondo reale, sono funzioni utili che gli automobilisti potranno usare nella vita di tutti i giorni.

Per noi questa auto è un “distillato di da qi”, afferma Taiji Toyota, vicepresidente di Nissan Design China, che spiega: “da qi significa irradiare una forte energia, distinguersi per la propria individualità, ma allo stesso tempo essere perfettamente inseriti nel corso delle cose. È una questione di equilibrio… e noi abbiamo lavorato a lungo per perfezionare questo equilibrio. Abbiamo completamente rinnovato e svecchiato la categoria delle berline”.

Esterni: eleganza in movimento

Il frontale della Nissan Friend-Me è dominato da una profonda griglia a V che incornicia il logo Nissan retroilluminato e si allunga fino ad abbracciare i gruppi ottici ai due lati della vettura. Fedele allo stile Nissan, questo concept monta fari a LED dalla caratteristica forma a boomerang. I cerchi da 20” accentuano la sensazione di movimento con il disegno a elica delle cinque razze, mentre le lamelle aerodinamiche nero lucido ottimizzano il flusso dell’aria intorno alla vettura.

Posteriormente, il tetto di Nissan Friend-Me dà l’impressione di essere “sospeso” oltre la fascia vetrata e ricorda l’estetica di altri modelli della gamma Nissan. Il montante C inclinato è un altro particolare visivo di grande impatto.

Interni: quattro posti, sempre connessi

Nissan lavora nel segno dell’innovazione proponendo tecnologie accessibili che coinvolgono ed intrattengono i passeggeri, esattamente come accade nell’abitacolo di Friend-Me. Il concept esposto a Francoforte propone quattro sedili individuali, comodi come poltrone, disegnati per garantire comfort e sicurezza. Profondamente scolpiti e multiregolabili, hanno uno schienale alto che avvolge gli occupanti e regala una sensazione di contenimento e protezione.

L’abitacolo è dominato da una consolle centrale che lo attraversa per l’intera lunghezza e rappresenta l’hub digitale dell’auto, studiato per informare ed intrattenere i quattro occupanti durante i viaggi. È costituito da una serie di schermi sotto una lucida superficie in vetro: i display sono totalmente configurabili a misura dei desideri di ognuno. Il sistema permette anche la condivisione di informazioni, foto e musica dai dispositivi mobili personali. Attraverso i monitor integrati si può comunicare con familiari e amici collegati a Internet o con i passeggeri di altre auto. Tutti gli occupanti della vettura possono accedere, attraverso il proprio monitor, alle informazioni in tempo reale sullo stato e sulle prestazioni del veicolo, mentre il guidatore ha un display a lui dedicato, con superficie a vetro.

Un sogno realizzabile

Nissan tiene a sottolineare che Friend-Me non è un progetto utopistico, perché è basata su una piattaforma esistente e unisce tecnologie attuali a novità avveniristiche che anticipano quello che potrà essere il futuro dell’auto. La propulsione ibrida PureDrive promette efficienza, risparmio, basse emissioni ed autonomia flessibile, tramite l’abbinamento di un motore benzina a batterie agli ioni di litio di ultima generazione.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!