Iscriviti

Jaguar Project 7 al Festival of Speed di Goodwood 2013

La Project 7 – prototipo Jaguar che ha debuttato al Festival of Speed di Goodwood 2013 – è basata sulla celebre Jaguar F-TYPE, la nuova sportiva due posti convertibile, vincitrice del premio World Car Design of the Year 2013.

Auto
Pubblicato il 17 luglio 2013, alle ore 13:47

Mi piace
0
0
Jaguar Project 7 al Festival of Speed di Goodwood 2013
Pubblicità

La Jaguar Project 7 – prototipo Jaguar che ha debuttato al Festival of Speed di Goodwood 2013 – è basata sulla celebre Jaguar F-TYPE, la nuova sportiva due posti convertibile, vincitrice del premio World Car Design of the Year 2013. Le principali modifiche estetiche includono una carenatura dietro la testa del pilota e componenti in fibra di carbonio appositamente progettati – un nuovo splitter anteriore, minigonne laterali, il diffusore posteriore, il parabrezza ribassato e un paraurti anteriore ridisegnato. Gli interni speciali sono caratterizzati da un sedile a struttura mista, con sistema di ritenuta sportivo, vano portacasco e finiture personalizzate. Il nome Project 7 deriva dalle sette vittorie di Jaguar a Le Mans tra il 1951 e il 1990 – un record per un produttore britannico – e la sua vernice blu ricorda le vittorie della Jaguar D-type del 1956 e del 1957.

La Project 7 non è un prototipo statico, ma una vera auto sportiva ad alte prestazioni totalmente funzionante. La rigida architettura in alluminio della F-TYPE rappresenta un ottimo punto di partenza, vista la potenza di 550 CV e la coppia di 680 Nm erogate dal propulsore Jaguar 5.0 litri V8 a benzina sovralimentato. Oltre all’aumento della potenza – trasmessa alle ruote posteriori attraverso il cambio Jaguar Quickshift a otto rapporti e il differenziale elettronico attivo – la Project 7 dispone anche di un sistema di scarico a flusso libero con rivestimento ceramico, di uno specifico settaggio di molle e ammortizzatori e di un’altezza da terra ribassata di 10 mm. L’abitacolo non è meno emozionante dell’esterno: il sedile del guidatore è avvolgente, ribassato di 30 mm e dotato di un sistema di ritenuta a quattro punti. Il sedile del passeggero invece è stato sostituito da un vano di alloggiamento per il casco, che contiene uno speciale casco appositamente disegnato per Project 7 di colore blu con grafiche abbinate, fissato con una specifica imbracatura.

Il parabrezza è stato ribassato, mentre il nuovo disegno dell’estremità anteriore prevede delle prese d’aria ridisegnate e fari con cornici in nero lucido invece che cromate. I cerchi in lega leggera Blade sono da 20 pollici con inserti in fibra di carbonio. Il sedile e la parte interna delle porte sono rifiniti con rombi trapuntati in stile racing. Nella console e nella leva del cambio Sportshift troviamo degli inserti in fibra di carbonio, mentre il pulsante start-stop è nero lucido e il volante è dotato di paddles in alluminio stampato.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!