Iscriviti

Il Museo Lamborghini visitabile online grazie a Google Maps

Distribuita su 1.500 metri quadri, la collezione del Museo Lamborghini include una selezione di modelli di serie famosi nel mondo accompagnati da prototipi, edizioni limitate, esemplari unici, vetture da corsa e motori marini

Auto
Pubblicato il 27 ottobre 2013, alle ore 08:43

Mi piace
0
0
Il Museo Lamborghini visitabile online grazie a Google Maps
Pubblicità

Il Museo Lamborghini si trova a Sant’Agata Bolognese, in un triangolo di campagna tra Bologna e Modena definito “Terra dei Motori” (Motor Valley), perché in una manciata di chilometri ospita tre tra i marchi più celebri nel mondo delle supercar: Ferrari, Lamborghini e Pagani.

Il Museo Lamborghini ha aperto nel 2001 come testimonianza dell’impegno di Automobili Lamborghini a celebrare, con il nuovo millennio, una nuova generazione di auto da sogno. La prima ad essere esposta fu la Lamborghini Murciélago, con uno sfondo di altre Lamborghini del passato, una collezione ammirata da appassionati provenienti da tutto il mondo.

Automobili Lamborghini è la prima azienda italiana automobilistica di lusso a rendere visitabile l’interno del proprio esclusivo museo anche online. Questa possibilità innovativa, diventata realtà grazie alla tecnologia Street View di Google, permette ai visitatori di navigare attraverso i due piani della struttura, esplorando la vasta collezione di vetture super sportive sia contemporanee che storiche. Grazie a questa avanzata tecnologia, utenti della rete da tutto il mondo potranno godere di una vista a 360 gradi delle iconiche vetture selezionate da Lamborghini per l’esposizione, vetture simbolo del Made in Italy dal 1963.

Distribuita su due piani per una superficie totale di 1.500 metri quadri, la collezione include una selezione di modelli di serie famosi nel mondo come le Lamborghini Miura, Countach, Diablo e, appunto, Murciélago, accompagnati da prototipi, edizioni limitate, esemplari unici, vetture da corsa e motori marini. Modelli unici in scala provenienti dal Centro Stile Lamborghini sono anch’essi parte dell’esposizione, così come alcuni leggendari motori V12.

L’esperienza virtuale è resa ancora più coinvolgente dalla possibilità di entrare all’interno di alcune vetture e offre l’opportunità unica di vedere la Lamborghini Reventòn, prodotta in soli 20 esemplari di cui uno esposto al Museo, la Lamborghini Sesto Elemento e la concept Lamborghini Estoque, ammirabili solo a Sant’Agata Bolognese.

Il tour virtuale del Museo Lamborghini è disponibile su PC, tablet e telefoni cellulari attraverso il browser web al sito http://lam.bo/peeNT e l’app di Google Maps, supportata sia su sistemi operativi iOS sia su Android.

Altri video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!